fbpx

Light of home- Un faro nella tempesta di Tara Sivec

Arte, Cultura & Società

Recensione a cura di Mariangela Cutrone

Ci sono “luoghi del cuore” che non si dimenticano facilmente. Sono posti densi di emozioni e ricordi che lasciano un segno nel profondo dell’anima. Lo è Fisher’s Island per Lucy e Fisher, i protagonisti di “Light of home- Un faro nella tempesta”, il nuovo e attesissimo romanzo di Tara Sivec edito da Always Publishing.

“Light of home” non è una semplice e ordinaria storia d’amore. Attraverso flashback, pagine di diario e vissuti esperenziali vengono tracciate le trame dell’esistenza di un uomo e una donna che lottano contro le distanze fisiche e mentali e i brutti ricordi di guerra che hanno logorato la loro vita insieme. Fisher infatti è un ex marine che reduce dalle sue missioni in Medio Oriente ritorna affetto da un disturbo post- traumatico che gli condiziona la qualità della sua vita. A causa delle sofferenze e degli orrori a cui è stato costretto ad assistere non riesce più a ritrovare la felicità e la serenità che caratterizzavano la sua vita matrimoniale con Lucy, l’unica donna di cui è innamorato follemente.  Per salvarla dal suo oblio e dalla sua instabilità emotiva fa di tutto per allontanarla.

Grazie alla riabilitazione psicologica e ad un periodo di introspezione recupererà le redini della sua esistenza per rendersi conto di ciò che è davvero importante e merita di essere salvato. Ritornerà nel luogo in cui la sua più importante storia d’amore cominciò. Si impegnerà per riconquistare la fiducia di Lucy e abbracciare a pieno quell’inedita sensazione di “sentirsi finalmente a casa”.

Con “Light of home- Un faro nella tempesta” Tara Sivec ci invita a riflettere sui luoghi del nostro cuore e soprattutto sulle persone che ci fanno “sentire a casa” ovunque, grazie al loro affetto speciale. Ci sono infatti persone che non si possono dimenticare o allontanare dalla propria esistenza perché grazie ad esse siamo persone migliori. Ci spronano ad essere noi stessi e ad affrontare a testa alta qualunque situazione. Sono dei “fari” che ci illuminano e ci guidano per ritrovare la “strada del cuore” quando le tempeste della vita ci fanno naufragare tra dubbi ed incertezze.

La Sivec ha affrontato con abilità e sensibilità tematiche complesse come i disturbi post- traumatici e la crisi di matrimonio e questo denota un talento innato per la scrittura. Di fatti la sua scrittura introspettiva ed emozionante di è sublime. Guida il lettore verso un percorso di redenzione in cui l’amore regna sovrano nonostante tutto. Light of home è una storia che non si può fare a meno di leggere col cuore in trepidazione. È una “guida” per chi ha smesso di credere nell’amore perché la storia tormentata di Lucy e Fisher invita a credere nel potere salvifico delle seconde possibilità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE