fbpx

Lo scontro sempre più acceso tra Bezos e la Casa Bianca

Economia & Finanza

Pubblicato da:

alle ore: 05:00

Dura e inusuale presa di posizione contro il fondatore di Amazon dopo che questi ha apertamente criticato su Twitter le politiche fiscali ed economiche promosse dall’amministrazione Biden.

© OLIVIER DOULIERY / AFP – Tweet di Bezos contro politiche Casa Bianca

Dura e inusuale presa di posizione della Casa Bianca contro il fondatore di Amazon Jeff Bezos, dopo che questi ha apertamente criticato su Twitter le politiche fiscali ed economiche dell’amministrazione Biden. “Non è affatto difficile capire perché uno degli individui più ricchi della Terra si opponga a un programma economico per la classe media”, ha dichiarato Andrew Bates, vice segretario stampa. “Non sorprende nemmeno che questo tweet arrivi dopo che il Presidente ha incontrato i rappresentanti dei lavoratori, compresi i dipendenti di Amazon”, ha aggiunto.

Bates si riferiva al recente incontro del presidente Joe Biden alla Casa Bianca con Christian Smalls, il presidente dell’Unione sindacale di Amazon, che ha suscitato scalpore all’inizio di aprile quando è diventato il primo sindacato dell’azienda negli Stati Uniti.

La Casa Bianca ha diffuso un video dell’incontro, durante il quale Biden ha abbracciato Smalls, che indossava una giacca con lo slogan ‘Eat the rich’. Biden ha detto a Smalls: “Sei un uomo che crea problemi”, aggiungendo: “Mi piaci, sei il mio tipo di problema”.

Il presidente degli Stati Uniti ha recentemente incoraggiato l’aumento delle tasse sulle società più ricche come mezzo per combattere l’inflazione dilagante negli Stati Uniti, un’idea che sembra aver irritato il miliardario di Amazon.

“Aumentare le tasse sulle società va bene per discutere. È fondamentale discutere di come domare l’inflazione. Mettere insieme le due cose è solo un diversivo”, ha twittato Bezos. Inoltre, riferendosi alla legge di Biden sulla spesa sociale ‘Build Back Better’, che si è arenata al Congresso, Bezos ha criticato l’amministrazione per aver “cercato di iniettare ancora più stimoli in un’economia già surriscaldata e inflazionata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube