fbpx

Low Polygon “Come Sto”

Eventi

Low Polygon – Il nuovo singolo della band electro-pop lombarda, una risposta esagerata ad una domanda fastidiosa

SCOPRI IL BRANO SU SPOTIFY: https://spoti.fi/3FQFTgL

per info e interviste morgana@astarteagency.it 

Esce oggi venerdì 15 ottobre 21 COME STO (Costello’s Records | The Orchard), il nuovo singolo della band di Bergamo LOW POLYGON. “Come Sto”, che segue una manciata di singoli, di cui il più recente dal titolo “Demone” pubblicato prima dell’estate, è una domanda urlata in una stanza vuota, un nuovo tuffo in un mondo segreto che si contamina di elementi tra analogico e digitale, un’immersione profonda in un club sotterraneo dalle luci soffuse, con un ritmo ossessivo che non può che risuonare nella cassa toracica. 

Un brano che si cimenta nell’esplorare la ripetitività e la superficialità di una domanda disinteressata mentre si lascia trasportare dalle onde di tutto quello che ci sta dietro: tra vortici, valichi e te. (Low Polygon)

BIOGRAFIA

Con un nome che fa riferimento diretto alla grafica tridimensionale – in particolare ai poligoni – i Low Polygon si pongono l’obiettivo di tradurre in musica quello che sentiresti nel tenere in mano un cubo. Da un lato dinamiche nette e affilate. Dall’altro lato, loop sia nella musica che nei testi.

Una tridimensionalità che viene trasportata live con strumenti acustici ed elettronici. Low Polygon è un progetto che nasce nel 2018 a Dalmine in provincia di Bergamo.

Inizialmente concepito come un progetto di musica elettronica prende nel tempo la forma di un ibrido acustico/elettronico per poter essere portato sui palchi. Dietro Low Polygon ci sono Giorgio, Davide, Marco e Omar; un team a metà tra la musica e l’arte grafica con una concezione stilistica, sonora e artistica improntata sul concetto “low poly”.

mixed by FJD
mastered by FJD
produced by Giorgio Corna e Chris Beyerleinhttps://www.facebook.com/lowpolygon
https://www.instagram.com/lowpolygonmusic/

Redazione Corriere Nazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE