fbpx

Luca Abete fa tappa alla Sapienza: “Il covid fa paura? Noi contagiamo gli studenti di coraggio!”

Attualità & Cronaca

Gli studenti della Sapienza Università di Roma sono stati i protagonisti dell’ultima tappa del tour motivazionale #NonCiFermaNessuno. La campagna sociale motivazionale destinata agli studenti delle Università italiane, animata dal carisma e dall’energia del noto inviato di Striscia la Notizia Luca Abete. “Questa decima ed ultima tappa ha confermato quanto i ragazzi apprezzino questo format che parla loro di fiducia, coraggio e di sconfitte che possono rivelarsi utili per la propria crescita.

Abbiamo spostato il focus sulle sconfitte più che sulla vittoria a tutti i costi, coniugando il concetto di coraggio in tutte le forme possibili, dando voce a docenti, tantissimi studenti ed ospiti di grande spessore”.

Ed è proprio ‘contagiamoci di coraggio, il claim legato alla settima edizione del tour, che, in streaming ha accolto centinaia di studenti. Il format, prodotto da LAB Production, vanta il patrocinio della Conferenza dei rettori delle Università italiane (Crui) e la medaglia del Presidente della Repubblica per l’alto valore sociale e sperimentale del linguaggio utilizzato e ha come obiettivo stimolare gli studenti universitari italiani a vivere in maniera costruttiva le esperienze negative che la vita presenta. 

A valorizzare il contenuto del format Fabrizio D’Ascenzo, preside della Facoltà di Economia de La Sapienza. “Questo è il momento migliore per gridare non ci ferma nessuno! Ragazzi, torneremo presto ad incontrarci. Un pò alla volta riappropriamoci della fiducia, primo passo per ricostruire il presente e pensare al futuro”.

Abete ha ripercorso le tappe della sua esperienza personale e professionale, analizzando i momenti più significativi della sua esperienza, fornendo una serie di spunti di riflessione dibattuti nel talk.

Appassionanti anche gli interventi dei 2 attesissimi ospiti. 

Allo scultore Jago, è stato affidato il compito di parlare di creatività al servizio del coraggio. “Non aver paura di aver coraggio è questa la prima regola che deve accompagnarvi nella quotidianità. Il coraggio è un gesto, un gesto che bisogna compiere prima su se stessi. Se vuoi costruire qualcosa di nuovo devi buttarti e correre il rischio di essere addirittura felice”.

Per Jago sono tre le regole per costruire un futuro brillante: “Amor proprio, ambizione ed umiltà. Amare prima se stessi per poter riversare lo stesso sentimento verso gli altri è la prima regola.

Poi c’è l’originalità, ciò che fa la differenza. Non bisogna essere uguali agli altri ma usare il percorso di  un altro per crearne uno nuovo. Il fallimento poi è la più grande opportunità”. 

Luca Abete ha definito, l’altro ospite della tappa romana, Gessica Notaro un autentico monumento al coraggio. “Ogni donna ha una sua storia e, spesso, denunciare un abuso, un maltrattamento, non è semplice.

 L’amore ci deve far star bene, se iniziamo ad avvertire dei disagi, dei fastidi, siamo di fronte a dei grandi campanelli d’allarme. 

Può essere essenziale parlarne con le persone più vicine, senza paura o vergogna. Trovare poi una soluzione può essere più facile”.

Appassionato è stato poi l’appello a tutte le ragazze collegate: “Cosa mi ha aiutato nei momenti difficili? L’amore per gli animali: loro non hanno pregiudizi. Conservano quei valori che noi uomini abbiamo dimenticato. Mi hanno aiutato a risolvere tutti i miei problemi”.

Al talk ha preso parte, anche in questa tappa, un talent di R101, radio ufficiale del tour, che ha affidato ai Finley, un messaggio diretto e incisivo “Se avete un sogno inseguitelo e non fatevi fermare da niente e da nessuno. Il coraggio è il vostro migliore amico ed anche un pò di incoscienza non guasta mai”

In ogni tappa, con l’obiettivo di valorizzare storie di resilienza provenienti dagli studenti, viene assegnato anche il Premio #NonCiFermaNessuno.

Ad aggiudicarselo è stata Marco Valerio Canto studente 23enne della facoltà di Economia che durante lo scorso lockdown si è prodigato in attività di supporto per studenti in difficoltà. Per lui un Corso in Social Media Management curato dagli esperti di MAC Formazione oltre che al simbolico manufatto firmato dagli artigiani di Polilop.

Il rispetto delle diversità è uno delle mission della campagna sociale. A parlarne è stata Benedetta De Luca, attivista per i diritti delle persone con disabilità. “Impariamo a valorizzare noi stessi – ha spiegato – impariamo ad amarci davanti allo specchio e a capire che sono proprio le nostre imperfezioni a renderci uniche. L’autostima non va di pari passo con la bellezza ma è un pò come un muscolo che va allenato giorno per giorno”.

Quando si parla di valori non si può non far riferimento all’ecosostenibilità, uno dei cavalli di battaglia dell’ideatore del format.

“Fatti contagiare dal coraggio di cambiare le cose” è invece la call to action che invita i ragazzi a condividere le pratiche corrette di riciclo delle plastiche con il supporto tecnico di  Corepla, Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo ed il recupero degli imballaggi in plastica.

La solidarietà è uno dei valori che la campagna diffonde, grazie anche al gemellaggio con il Banco Alimentare. “L’invito a diventare #VolontariodelBanco” – spiega Abete – riempie il cuore e supporta l’impegno della rete che opera sul territorio al servizio di chi vive il disagio della fame”. 

#AmiciRari è invece il gemellaggio con UNIAMO, la Federazione delle associazioni che sostengono bambini affetti da malattie rare, in particolare, in questa tappa, quelli colpiti  Distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

La tappa è stata anche un’occasione per inaugurare il MI CLUB universitario di Roma e presentare il progetto MI CAMPUS,  un’iniziativa volta a sostenere gli studenti nei vari atenei ed aiutarli nell’elaborazione di tesi e altri progetti. La sinergia intrapresa tra #NonCiFermaNessuno e Mi Campus ha permesso di coinvolgere circa 50mila studenti in percorsi di crescita e formazione.

Dall’inizio del tour ad oggi  – ha dichiarato Davide Lunardelli, Head of Marketing di Xiaomi Italia –  abbiamo inaugurato nuovi club in tutte le città toccate dal tour. La nostra community, è cresciuta da 350mila a 400mila fan”.

Tra le opportunità offerte ai ragazzi anche Prime Student, un pacchetto di strumenti e scontistiche offerti da Amazon Italia.

Le storie più belle e i passaggi più rilevanti dell’evento saranno inclusi nei podcast quotidiani che raccontano i valori e gli sviluppi del tour 2021.

Giovedì 27 maggio, dalle ore 15, sarà realizzata la conferenza stampa di chiusura del tour #NonCiFermaNessuno.

“Sono emozionatissimo. E’ stato un piccolo miracolo realizzato con una squadra fantastica che ha creduto in questo progetto.

Faremo un bilancio – conclude Luca Abete – ed un resoconto dettagliato di questo esperimento riuscitissimo e molto apprezzato da migliaia di studenti universitari italiani.”

Luca abete

Redazione Corriere Nazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE