fbpx

Ma nella Lega comanda ancora Salvini?

Politica

I conti si tireranno il 5 di ottobre con l’ esito elettorale In alcune città non tira aria di vittoria. Anzi.

In giro per l’ Italia ad appoggiare i candidati per le elezioni amministrative c’è sempre lui. Nelle interviste televisive e sui maggiori quotidiani è sempre Salvini a fare da primo attore.

Non si perde una polemica, un attacco al Ministro dell’Interno. Ad andare a pranzo prima con Berlusconi e poi con la Meloni è Matteo. E’ indubbio che sia lui il leader. Ma comanda ancora lui nella Lega, o meglio dopo le elezioni di ottobre sarà ancora lui a comandare?

Sui vaccini e sul green pass i governatori leghisti lo hanno smentito. Loro sono a favore senza se e senza ma. Soprattutto quelli del nord. Dove ci sono i voti pesanti. In molti sondaggi risulta che gli elettori leghisti stanno con i governatori e non con lui. Ma anche tra i tesserati leghisti c’è maretta.

Da troppo tempo non si tengono i congressi. Ed i vecchi ” bossiani ” scalpitano. I ministri stanno con Draghi e mal sopportano le uscite di qualche leghista dell’ultima ora. I conti si tireranno il 5 di ottobre con l’ esito elettorale  In alcune città non tira aria di vittoria. Anzi. A  Milano il centrodestra rincorre Sala col fiatone. Ma se il centrodestra dovesse perdere a Milano, tutte le colpe e le responsabilità verranno riversate su Salvini. La partita nella Lega è tutta da giocare.

Roberto Caputo 

info Roberto Caputo

Roberto Caputo è un politico milanese, per più legislature è stato consigliere comunale a Milano e Assessore alla Cultura e allo Sport nella giunta del sindaco Paolo Pillitteri nelle fila del Partito socialista italiano. Ha ricoperto poi la carica di Presidente del Consiglio Provinciale di Milano durante la presidenza di Ombretta Colli e quindi Vicepresidente dello stesso con la giunta di Guido Podestà sino all’avvento della Città Metropolitana. Ha alle spalle anche una intensa attività pubblicistica incominciata prima con le raccolte di poesie, poi con i racconti sulla “Mala” a Milano, infine con una serie di romanzi noir metropolitano che ha scritto a quattro mani con la giornalista Nadia Giorgio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE