fbpx

Malta, paura all’aeroporto di Luqa: aereo Ryanair si scontra con un’autocisterna

Mondo

Aereo Ryanair si scontra con un’autocisterna durante una operazione di rimorchio. A bordo del velivolo non c’erano passeggeri. Due voli dirottati su Catania e Tunisi. Previsti ritardi nelle partenze per l’intera giornata.

Tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza grave in seguito ad un incidente avvenuto alle 11:29 all’Aeroporto internazionale di Malta (MIA). Un aereo Ryanair è entrato in collisione con un’autocisterna per il rifornimento di carburante all’aeroporto situato nella città di Luqa. A darne conferma sono stati i vertici dello scalo di Luqa in un comunicato pubblicato da Aeronews dal quale si apprende che un incidente è avvenuto durante una operazione di rimorchio di un velivolo della Ryanair, quando la barra di traino si è rotta e l’aereo si è spostato verso l’autocisterna. A bordo del velivolo fortunatamente non c’era nessun passeggero. Sul posto è intervenuta la squadra di soccorso e antincendio dell’aeroporto. Lo scalo è stato chiuso per circa un’ora e ha reso necessario il dirottamento di un volo Lufthansa da Francoforte e un Tunisair in arrivo da Tunis-Carthage: sono stati costretti rispettivamente ad atterrare a Catania e Tunisi. L’incidente, sul quale indaga il Bureau of Air Accident Investigation, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha inevitabilmente provocato un ritardo negli arrivi e nelle partenze di altri voli.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE