fbpx

Milano – East Market, domenica 19 settembre c’è la seconda data speciale dedicata all’arte illustrata

Lombardia

Torna per la seconda puntata del mese di settembre East Market, il mercatino vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprarevendere e scambiare. Per l’inaugurazione della nuova stagione 2020-21, l’evento più frequentato del vintage milanese per la prima volta con tre date, triplica il consueto appuntamento che prevede un solo appuntamento al mese. Nei tre appuntamenti sono presenti i consueti 300 selezionati espositori da tutta Italia con migliaia di oggetti insoliti e stravaganti. Dai più ricercati capi d’abbigliamento vintage all’artigianato più raffinato, dai più rari dischi in vinile ai colorati complementi d’arredo. Negli oltre 6000 MQ dell’ex fabbrica aeronautica in zona Mecenate si possono trovare anche articoli di collezionismoaccessorimobilimodernariatousatopulcidesignscarpe e borselibrifumettiposterriviste e stampeelettronicamilitariagiochi e videogiochiriciclo e riusostranezze variepiattiporcellane e utensili e molto altro ancora. 

 

Solo per il mese di settembre, gli organizzatori hanno previsto per ogni giornata tre diverse tematiche da accostare alle abituali attività che prevede il mercato. Dopo la prima edizione dedicata al food, domenica 19 settembre sarà la giornata dedicata all’arte illustrata in collaborazione con Filler, la prima convention dedicata alle illustrazioni, alle arti grafiche e ai progetti fai da te della scena punk/hardcore/skateboard. Il programma prevede un focus dove saranno protagonisti tre talenti emergenti: Silvia Pezzotti alias Octofly, Michele Vicentini conosciuto come Exem e Vaps nome d’arte di Vanni Soru. I talent saranno impegnati in una sessione di live painting per tutta la durata della manifestazione, che li porterà -a fine giornata- alla realizzazione di tre differenti opere di aerosol art. Tra bombolette, vernice, pennelli e pennarelli, Octofly proporrà soggetti di tipo pop tra animali e umani di fantasia, Vaps mostrerà sue tipiche volpi umanizzate, mentre Exem trarrà ispirazione dall’immaginario skateboarding e hotrod.

La terza e ultima data è prevista per domenica 26 settembre con un focus dedicato alla musica.

Come da tradizione East Market si distingue per un connubio di modafai da temercato del riciclo che strizza l’occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica, con multiformi articoli e idee sempre diverse. L’idea di vintage che propone East Market è anche cultura e consapevolezza del riciclo. Non solo valorizzare il senso estetico e funzionale degli oggetti, ma anche informare e sensibilizzare il pubblico sugli aspetti ecologici sottesi a questa cultura

Accompagnano il mercatino le aree food & beverage. East Market Diner, dove si trova la caffetteria e la bakery con prodotti da forno dolci e salati, due bar sempre aperti per tutta la durata della manifestazione e la food area. In quest’ultima sono a disposizione del pubblico numerosi truck con un’offerta sempre diversa di cucina internazionale e street food, senza dimenticare la tradizione italiana e anche molte proposte per vegani, celiaci e kids. East Market adotta la politica #plasicfree ovvero una policy ecologista che bandisce completamente tutta la plastica nel food e beverage. Per cibi e bevande, infatti, sono disponibili solo materiali eco friendly e riciclabili.  Completano la manifestazione i DJ set con il meglio delle selezioni musicali del momento e del passato. Tutte le informazioni e le novità sono su facebook.com/eastmarketmilanoeastmarketmilano.com e instagram.com/eastmarketmilano.

Redazione Corriere Nazionale

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE