fbpx

Ministero, estendere richiamo Pfizer-moderna a 42 giorni

Ambiente & Salute

Con una circolare il ministero della salute consiglia di posticipare la seconda somministrazione di Pfizer e Moderna a 6 settimane dalla prima, per destinare piu’ dosi ai non vaccinati. Nessuna controindicazione al richiamo con AstraZeneca a chi lo abbia gia’ ricevuto con la prima dose. Nella riunione fra sindaci e commissariato all’emergenza e’ stata decisa la vaccinazione di massa nelle isole minori, col supporto della Difesa e della Protezione civile. Il ministro Gelmini fa sapere che “contiamo in due settimane di completare la vaccinazione delle categorie piu’ fragili”. A breve la riapertura delle Rsa, e riprende anche la vaccinazione del personale scolastico. 

Il presidente della Conferenza delle Regioni Fedriga invita a guardare al problema delle riaperture. “Ci sono attivita’ ancora chiuse come le palestre e il settore del wedding che non ha prospettive”. Il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, prevede l’immunita’ di gregge in tempi brevi nella regione. Il ministro degli Esteri Di Maio ribadira’ al G7 che “lavoriamo per accogliere turisti stranieri in Italia, in totale sicurezza”. Il ministro Garavaglia annuncia che il ‘green pass’ italiano “varra’ per tutti, anche per i turisti extra Ue”. 

“Il governo sta lavorando al decreto sostegni e riteniamo che la settimana prossima possa essere portato in consiglio dei ministri”. Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti durante il question time alla Camera. Giorgetti ha anche annunciato indennizzi ad hoc per tutte le attivita’ che sono state “chiuse per decreto, in particolare pubblico esercizio”. E’ stato pubblicato intanto sul sito di palazzo Chigi il testo del Pnrr trasmesso dal governo italiano alla Commissione europea.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE