fbpx

Morning bell: cosa si aspettano i mercati

Economia & Finanza

Pubblicato da:

alle ore: 03:09

A influenzare i titoli un mix esplosivo di guerra, rallentamento globale della crescita globale, alta inflazione, persistenti lockdown in Cina e forte aggressività delle banche centrali.

© AFP
–  Wall Street

AGI – Lo spettro della stagflazione pesa sui mercati, che globalmente arretrano al livello più basso dal dicembre 2020. Wall Street inizia la settimana in profondo rosso, con lo S&P che rompe i minimi scendendo sotto i 4.000 punti e il Nasdaq che lascia sul terreno il 4,29%, entrando in ‘bear market’ e tornando ai minimi dal 2020. A spaventare i mercati, che pure non rinunciano a provare temporanei rimbalzi, è un mix esplosivo di guerra, rallentamento globale della crescita globale, alta inflazione, persistenti lockdown in Cina e forte aggressività delle banche centrali.

Il ‘focus’ questa settimana è sull’inflazione ‘bollente’, in attesa dell’uscita dei dati sui prezzi al consumo negli Usa e in Cina di domani, a cui si aggiungeranno quelli di India, Messico e Brasile.

In Asia i listini scendono ai minimi da due anni, dopo la frenata dell’export cinese ad aprile, che conferma il più generale rallentamento dell’economia del Dragone, legato alla drastica politica dello ‘zero Covid’ e ai colli di bottiglia nei principali porti cinesi, fermi a causa dei persistenti lockdown.

Le Borse di Tokyo e Seul perdono intorno al mezzo punto percentuale, Hong Kong quasi il 2% mentre Shanghai è positiva, dopo i ripetuti annunci delle autorità di Pechino che si impegnano ad aiutare l’azionario. I future a Wall Street sono in rialzo, nonostante lo scivolone di ieri, che ha interessato soprattutto i tecnologici, i quali, dopo una corsa durata due anni, ora non solo frenano ma inchiodano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube