fbpx

Non dite mai “Na zdorovie” durante un brindisi! Ecco cosa dire prima di una bevuta con i russi

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 12:22

Kira Lisitskaya (Foto: Ben Stansall/AFP; Legion Media)
Molti stranieri credono che “Alla salute” in russo si dica “Na zdorovie”: una convinzione alimentata anche da alcuni film occidentali. Ripercorriamo le origini di questo equivoco e vi sveliamo cosa dire durante un brindisi in compagnia dei russi

Potremmo iniziare questo testo dicendo: “Non dire mai ‘На здоровье!’ (Na zdorovie) quando fai un brindisi con un russo”, e tirarla per le lunghe raccontando quanto questa frase ci dia fastidio… Ma facciamo una cosa: mettiamo per un momento da parte le emozioni, e andiamo dritti al punto. L’espressione “На здоровье!” è semplicemente sbagliata, nonostante Hollywood e alcune serie televisive vogliano convincerci del contrario.

Da dove nasce allora questo stereotipo? 

Secondo una teoria, gli artefici della diffusione di questa credenza attraverso l’industria cinematografica occidentale (che è la principale fonte di questo equivoco) sarebbero stati gli emigrati polacchi, che avrebbero fatto credere a tutti che “Na zdorovie!” sia l’equivalente di “Salute!”.

In polacco esiste la frase “Na zdrowie”, usata soprattutto in due situazioni: come brindisi o dopo uno starnuto. In entrambi i casi serve per augurare buona salute. Si ipotizza che gli statunitensi abbiano conosciuto questa espressione all’inizio del XX secolo, con l’arrivo di una grossa ondata di emigrati polacchi negli Stati Uniti. E i polacchi vengono spesso interpellati quando viene girato un film sulla Russia. E così il brindisi polacco “Na zdrowie” potrebbe aver dato origine alla versione (sbagliata) di “Na zdorovie”. In effetti le due frasi sono molto simili, e si può realmente fare della confusione, visto che questa espressione esiste veramente… ma viene utilizzata in un altro contesto.

Un’altra ipotesi che cerca di giustificare un simile equivoco sostiene che qualcuno abbia sentito dire, durante una cena, “Vashe zdorovye” (Alla vostra salute), e che col tempo quell’espressione si sia trasformata in “Na zdorovie”. Ma bisogna far presente che “Vashe zdorovye” è una frase obsoleta, utilizzata nel passato e forse da qualche esponente della vecchia generazione. Le radici di questo brindisi risalgono all’antica Rus’, quando c’era la tradizione di brindare al principe: tutti gli invitati dovevano brindare alla sua salute.

Ma non è la stessa cosa di “Na zdorovie”! E sicuramente non è il brindisi più popolare tra i russi.

LEGGI ANCHE: Quanto bevevano gli zar russi? 

Che cosa significa la frase “Na zdorovie” e quando utilizzarla? 

Innanzitutto, “Na zdorovie!” può essere una variante della parola “Prego”. Il più delle volte si utilizza in risposta alle lodi per un pranzo o una cena ben riusciti. In questo contesto, significa “prego” ed è una risposta educata della padrona di casa. Ad esempio, l’ospite dice: “Grazie, è stata una cena deliziosa”. E la padrona di casa risponde: “Na zdorovie!”, “Non c’è di che!”.

In secondo luogo, è l’augurio di buona salute dopo il pasto. Ma c’è una sfumatura importante: “Na zdorovie” è più adeguato quando viene pronunciato davanti a dei conoscenti e a delle persone care. Quando ci si trova in un luogo pubblico (ad esempio in un bar), è improbabile che il cameriere dica “Na zdorovie” in risposta a un elogio per il pasto (a meno che non vi tratti con grande confidenza). Ma nella maggior parte dei casi sentirete dire “Не за что” (Ne za chto), “Спасибо” (Spasibo) o “Пожалуйста” (Pozhalujsta).

Detto ciò, come vedete l’espressione “Na zdorovie” non ha nulla a che fare con la cultura del bere e, utilizzata in un simile contesto, sarebbe inappropriata.

Cosa dicono allora i russi al posto di “Salute”? 

Il paradosso è che non esiste un equivalente di “cin cin” in russo, una frase universale che si dice quando si beve alcol. Esistono invece molte varianti di ciò che si può dire alzando il bicchiere. Cosa dire dipenderà dall’occasione in cui si beve e dalla persona con cui lo si fa: colleghi, amici, genitori o estranei.

Secondo la tradizione, più grande è l’occasione, più lungo sarà il brindisi. I russi tendono a sciorinare brindisi lunghi e sentiti in occasione di celebrazioni importanti come anniversari o matrimoni. Può sembrare estremamente stressante e faticoso (non tutti sono disposti ad andare oltre le frasi formali), ma un semplice “Salute!” in casi come questo non è assolutamente un’opzione.

Abbiamo raccolto alcune opzioni da dire al posto di “Salute”: 

  • Поехали!” (Poekhali!), una frase pronunciata dal primo cosmonauta ad aver volato nello spazio, Jurij Gagarin, prima dello storico lancio. Potrebbe essere tradotto come “Andiamo!” e può risultare simpatico all’inizio di una bevuta.
  • “За встречу!” (Za vstrechu): significa “all’incontro” e lo si potrebbe utilizzare in occasione di un brindisi con una persona che non si vedeva da tempo.
  • За тебя!” (Za tebja), alla tua salute: è un modo versatile per fare cin cin.
  • Горько!” (Gorko!), significa “amaro” e lo si utilizza esclusivamente ai matrimoni; perché si dica “amaro” al momento di un brindisi si spiega con il sapore della vodka, il cui gusto forte dovrebbe coronare il bacio degli sposi: dopo aver gridato “Горько!” gli sposi sono obbligati a baciarsi.
  • За здоровье!” (Za zdorovie) è la versione corretta dell’abusato “Na zdorovie” e significa “alla salute”.
  • За любовь!” (Za ljubov) è un classico senza tempo, e significa brindiamo “all’amore”.
  • На посошок!” (Na pososhok) si utilizza esclusivamente per l’ultimo brindisi prima di congedarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube