fbpx

Pasquale Nardone plaude all’intervista e ricorda Rossana Di Bello

Attualità & Cronaca

Il Vice Segretario Generale della FLP Pasquale Nardone (Beni Culturali e Coordinatore Territoriale di tutta la FLP per Taranto e Brindisi) ha così commentato l’intervista di Pierfranco Bruni su Rossana Di Bello, la prima donna sindaco della città di Taranto, recentemente scomparsa.

“Una bellissima intervista che mi ha fatto ricordare che il periodo vissuto da Pierfranco Bruni (amico mio da sempre) e dalla Di Bello, è stato anche il nostro: quello di una frangia sindacale DEL PUBBLICO IMPIEGO uscita dalla CISL dell’epoca di Vittorio Angelici. Frangia vittima di logiche di potere e che per dare visibilità alla scissione su Taranto (1200 iscritti dimessi in un sol giorno) accolse di buon grado la proposta lungimirante della Di bello di trovare tra la società civile volti nuovi per le elezioni alla Provincia di Taranto. Infatti, insieme a Stefano Fiusco, Pasquale Bileci (incomparabile il suo apporto e le sue visioni politiche) e al sottoscritto, dicemmo sì con i nostri iscritti (tutti transitati nella nuova sigla sindacale: FLP, sigla cha da 21 anni è maggiormente rappresentativa nel pubblico impiego nazionale) alla Di Bello per presentare un sindacalista: Pasquale Nardone,  al Collegio della Salinella (era difficile per Forza Italia presentare con possibilità di vittoria altri profili della società civile in un collegio dominato da Cito e dalla sinistra di Battafarano) e il caro amico, un medico dei… poveri, Salvatore Morello al collegio di Città vecchia –Porta Napoli. L’entusiasmo di quel gruppo, i cui scrutatori nei seggi contendevano scheda per scheda ai vecchi marpioni della politica un voto che scardinò vecchie rendite di posizione,  è ancora nella mente di chi ha vissuto quel periodo”.

Bruni: Rossana mi diceva “Fai politica con sentimento mai con risentimento”

 

redazione@corrierenazionale.net

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE