fbpx

Pentagono, ordinati altri 16 caccia F-35 per un costo di oltre $1 miliardo

Mondo

© REUTERS / Amir Cohen

La US Navy e l’Air Force hanno ordinato a Lockheed Martin altri 16 jet F-35 Joint Strike Fighter, per un costo complessivo di oltre 1 miliardo di dollari. I caccia saranno pronti entro il maggio del 2026.
 
Ad annunciarlo è stato il Dipartimento della Difesa, in un comunicato diffuso ieri:

“La Lockheed Martin Aeronautics Company si è aggiudicata un contratto di modifica da 1.099.631.252 dollari”, ha dichiarato il Dipartimento.

Il Dipartimento della Difesa ha affermato che i lavori sul contratto verranno eseguiti negli stabilimenti di Fort Worth, in Texas, di El Secondo in California, di Warton, nel Regno Unito, ma anche di Cameri in Italia.

Il completamento dei lavoratori di produzione è previsto entro e non oltre il maggio del 2026.
 
A luglio, il capo di stato maggiore dell’aeronautica, il generale Charles Brown, ha descritto il jet F-35 come la pietra angolare della flotta di caccia statunitensi per il prossimo futuro.
Tuttavia, molti esperti sono convinti che Lockheed Martin non abbia ancora risolto gli oltre 860 problemi tecnici che affliggono il velivolo.

Lo sviluppo dell’F-35 è iniziato nel 2001 e il sistema d’arma si è rivelato il più costoso nella storia degli Stati Uniti. Il programma F-35 è stato ritardato di oltre otto anni ed il suo costo è lievitato di 165 miliardi di dollari rispetto alle aspettative originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE