fbpx

Petralia sarà come Lourdes!

Sicilia

Pubblicato da:

alle ore: 19:34

La Civiltà è moribonda e il “Veggente delle Madonie” domenica 7 agosto 2022 cercherà di intervenire, ma occorre spiegare meglio quando, come e perchè.

Siamo tornati alle barbare usanze precristiane. Le donne erano ripudiate? ora non si sposano neppure o facilmente divorziano. Prima si uccidevano i nuovi nati? ora con l’aborto neppure li si lascia nascere. I vecchi e i malati erano lasciati morire? ora siamo ad un passo dall’eutanasia obbligatoria per legge. Avevano mille divinità? ora mille superstizioni, ma nessun Dio.

Se fosse un problema individuale basterebbe pregare il Santo preferito, ma è questione di popoli interi! Quindi SOLO San Michele Arcangelo, terzo nella gerarchia celeste può intervenire (con il permesso del Signore e della Madonna sua Regina). Dal 2008 i giornali siciliani e non, riportano che appare al palermitano Salvatore Valenti, che domenica 7 agosto farà un pellegrinaggio, in preghiera e penitenza portando a piedi una croce. Alle 7 di mattina dalla basilica di Petralia Sottana nelle Madonie (PA), scenderà a valle poi salirà, fino al dirimpettaio Santuario del monte alto (ricco di  indulgenze), per affidare alla Madonna l’ Armata di Cristo (comunemente detta Opera di San Michele Arcangelo in Petralia).

Essa è composta da Gruppi di preghiera ormai presenti in America, Africa e vari Stati europei, impegnati come richiesto dall’ Arcangelo, con preghiere e azioni per riportare i Valori cristiani in Occidente e combattere le opere e gli inganni di satana. Naturalmente salendo Salvo (nella foto col Senatore Daniel Laurent nell’Aula del Senato Francese) passerà dalla edicola votiva di San Michele, dove alcuni poveri pali di legno trattengono il vicino bestiame al pascolo. Più volte gli occhi dell’Arcangelo, dipinti chiusi, sono stati fotografati aperti e nel 2012 un video registrò la discesa di una lacrima.

Perchè in Sicilia? Forse perchè è l’unica Regione consacrata alla Madonna(due volte). Perchè nelle Madonie? Forse perchè da ben oltre un millennio a Gibilmanna e a Petralia hanno una particolare devozione per la Madonna e San Michele. Non è da tutti.

Nessuna persona è stata preavvisata, quindi solo casuali passanti potranno unirsi a Salvo se lo vorranno. Se la penitenza basterà, la sorgente di acqua sotto l’edicola, nota per aver già  guarito o liberato tanti devoti (sanmichelearcangelopetralia.com), forse col tempo diventerà una vasca per guarire tanti altri e il turismo religioso renderà Petralia famosa nel mondo come la francese Lourdes.

Ora sapete. Ora decidete cosa fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube