fbpx

PNRR: Rese note le procedure per incarichi e contratti a tempo determinato

Attualità & Cronaca

Di Mino Borraccino

 

Con Decreto 14 ottobre 2021 sono state rese note le procedure per il reclutamento di professionisti, esperti ed altre figure professionali, ai quali le Amministrazioni conferiranno incarichi di collaborazione e contratti a tempo determinato per l’attuazione del PNRR.

Professionisti ordinistici e non, esperti, figure altamente specializzate per aderire al bando dovranno iscriversi al Portale del Reclutamento (inPA), tramite SPID o CIE, compilare il curriculum vitae, inserire tutte le informazioni relative ai titoli di studio e alle esperienze professionali, ed esprimere la preferenza dell’Ambito territoriale.

Tale database sarà a disposizione delle Amministrazioni per il conferimento di incarichi professionali a tempo determinato.

I requisiti per l’iscrizione sono: cittadinanza UE, godimento dei diritti civili e politici, non essere in quiescenza, per i professionisti iscrizione ad Albi e Collegi, per gli esperti esperienza almeno quinquennale, per le figure altamente specializzate il relativo titolo accademico.

Attraverso il Portale del Reclutamento, le Amministrazioni pubblicheranno gli Avvisi per la selezione dei professionisti e degli esperti, indicando tipologia, data di inizio e durata del progetto, corrispettivo, Ambito territoriale, scadenza per le adesioni. 

Automaticamente il Portale individuerà i potenziali candidati in possesso dei requisiti richiesti e invierà una notifica per aderire alla selezione a coloro che hanno espresso la propria disponibilità.

Successivamente il Portale genererà l’elenco dei candidati interessati alla selezione e, tra questi, individuerà tutti quelli in possesso della professionalità o dei titoli di studio richiesti. 

Entro 10 giorni dalla scadenza del termine per l’adesione, le Amministrazioni convocheranno i candidati per un colloquio selettivo, all’esito del quale verranno resi noti attraverso il Portale i nominativi dei soggetti individuati e la durata del contratto.

 

Gli iscritti al Portale non potranno ottenere più di un incarico per volta. Ciascuna Amministrazione renderà note tempestivamente tutte le fasi delle procedure e, a fine incarico, registrerà sul portale la valutazione, positiva o negativa, relativa al professionista. In caso di risoluzione del contratto o di due valutazioni negative, l’iscritto verrà cancellato dal Portale e non potrà ri-registrarsi per l’anno successivo.

Per le assunzioni a tempo determinato, invece, il decreto prevede lo svolgimento di concorsi digitali e semplificati, anche suddivisi per professionalità e specializzazione.

Le assunzioni a tempo determinato da parte delle Amministrazioni interessate avverranno secondo l’ordine di graduatoria.

Mino Borraccino


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE