fbpx

Raimondo Rossi, in arte Ray Morrison, è un personaggio eclettico del fashion system Mondiale, un fiore per la creatività targata Made in Italy

Cinema, Musica & Spettacolo

Riceviamo e pubblichiamo

Raimondo Rossi, in arte Ray Morrison, è un personaggio eclettico del fashion system Mondiale, un fiore all’occhiello per la creatività targata Made in Italy

Raimondo Rossi, alias Ray Morrison, è un fotografo, stylist e art director perugino. Vive fra Perugia, Roma, e appena può Los Angeles. È seguito e stimato per la sua versatilità artistica.

Come fotografo, segue un criterio preciso: i suoi ritratti o reportage sono rigorosamente senza Photoshop e con macchine fotografiche poco costose. Su Vogue Italia sono presenti decine di fotografie da lui scattate negli ultimi due anni: https://www.fotografiamoderna.it/raimondo-rossi/

Per lo styling personale è stato spesso inserito fra gli uomini da seguire per la moda uomo, a Firenze, a Milano, a Hollywood. Vogue, GQ, Getty Images, NZZ, GMARO ed altre riviste lo hanno fotografato per e nei suoi differenti modi di vestire, o scelto come “cover man”. https://www.gettyimages.it/immagine/raimondo-rossi?family=editorial&phrase=Raimondo%20rossi&sort=best#license

Come art director (scrittura del progetto, scelta e coordinamento del team) prepara degli editoriali per delle riviste italiane o inglesi, editoriali con messaggi precisi e che cercano un punto di incontro fra la moda e altre discipline: https://youtu.be/LNYfvQcnYPU . Solitamente cura anche lo styling (in che modo vestire i modelli) dei servizi fotografici o dei video: https://youtu.be/5WyHTRPlyJ4

L’instagram di Ray è http://www.instagram.com/raimondorossiofficial

È presente come Fashion Editor con le riviste 3D Magazine, British Thoughts Magazine, Sir-K Magazine, e, quando è possibile, dà spazio a personaggi interessanti nel suo sito fotografico www.thestyleresearcher.com.

Rolling Stone lo ha definito “uno degli autori più originali di tutto il settore”https://www.rollingstone.it/black-camera/ultima-edizione/ray-morrison-la-fotografia-di-moda-deve-dare-spazio-a-imperfezione-e-diversita/530446/

Dal 15 marzo è in copertina sul famoso magazine di New York, “Compulsive”. Assieme ad Alessio Musella, ha inoltre lanciato una campagna fotografica, “My Voice”, contro la discriminazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE