fbpx

Salvatore Maria Mattia Giraldi nominato nel Dipartimento Nazionale Giustizia di Fratelli d’Italia

Politica

di Daniela Piesco

“Non possiamo che essere lieti e soddisfatti della recente nomina, del nostro Vice Direttore Salvatore Maria Mattia Giraldi nel Dipartimento Nazionale Giustizia di Fratelli d’Italia, ha dichiarato il Direttore Antonio Peragine “siamo certi che ricoprirà con piena responsabilità questo nuovo incarico così come, da anni, con capacità e responsabilità guida la Federiciana Università Popolare”

Una prestigiosa nomina per Giraldi voluta dall’On. Michele Schiano Di Visconti e conferita dall’On. Andrea Delmastro Delle Vedove, Presidente della Giunta per le Autorizzazioni della Camera dei Deputati.
“Sono pronto a mettere a disposizione le mie competenze professionali per il bene dello Stato”, dichiara Giraldi, che esprime gratitudine per la stima e la fiducia che il partito ha riposto nella sua persona, “spero di assolvere al meglio delle mie possibilità questo prestigioso ruolo, dando con spirito propositivo un contributo concreto alla formulazione e allo sviluppo di idee e di soluzioni ”.

Ognuno di noi deve avvertire la responsabilità di offrire un importante contributo e di dover promuovere idee, spunti e progetti utili alla crescita ed al giusto equilibrio del benessere comune. Un lungo periodo di sconvolgimento delle abitudini di vita e della serenità familiare sta impoverendo la speranza degli Italiani ed è proprio in circostanze così gravi che la politica è chiamata ad assolvere con correttezza alla sua più nobile missione, lavorando per l’esclusivo interesse primario della collettività.

In questi momenti critici bisogna rispolverare le ragioni più etiche della politica, quelle ragioni che ricercano l’impegno di chi ancora crede che la politica possa tornare con forza e prestigio al servizio della comunità, una politica per il benessere reale del Paese e non per esercizio del potere.

Non si può costruire una società sana assistendo alla frantumazione della rappresentanza e del prestigio della Giustizia Italiana , non si può affermare il concetto di politica etica se viene compromessa la credibilità dell’intera nazione, se quel potere occulto, affaristico, partitico ed illegale che domina l’Italia si chiama magistratura.

E’ intollerabile continuare a permettere la mescolanza di funzioni, con le ideologie, con il potere occulto e con quella politica priva di ogni valore, emersa in tutta la sua gravità con il caso Palamara e che, oggi, rende improrogabile la riforma del Csm, la separazione dei poteri e l’effettiva applicazione della responsabilità civile dei magistrati.

Salvatore Maria Mattia Giraldi, che promuove “la legalità come terapia per il recupero della dignità nazionale” è da anni impegnato a diffondere la cultura della legalità attraverso la realizzazione di laboratori di cittadinanza attiva per riconoscere l’illegalità, per prevenire e contrastare la violenza di genere e per tutelare le vittime di reato. Nella sua qualità di Presidente dell’Unifedericiana, Giraldi, ha istituito il Dipartimento Antimafia, Studio e Ricerca delle Strategie ed Educazione alla Legalità per affermare l’importanza del sapere e della cultura della legalità, per riconoscere ogni forma di criminalità organizzata e di corruzione, per ricercare ogni fenomeno scatenante nelle aree a rischio, per osservare, analizzare e studiare il ruolo della donna nella mafia, per approfondire lo studio e la ricerca sulla psicologia del fenomeno mafioso e per svolgere studi ed indagini psicologiche-cliniche sullo psichismo mafioso.

L’impegno culturale di Giraldi al servizio della politica, si traduce, per tanti, nella concreta aspettativa di poter offrire un valido contributo di idee e nella bellezza di poter essere ascoltati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE