fbpx

Salvini: Papeete bis?

Politica

Written by:

Matteo Salvini, nell’immagine di anteprima ritratto da Igor Belansky, nel famoso locale “Papeete” di Milano Marittima decise la fine del governo Conte 1, passano le estati ma il capo della Lega è sempre in bilico tra la decisione o meno di far cadere l’esecutivo in carica, parliamo ora di Mario Draghi.

Ma questa volta Salvini pare deporre i propositi di rottura. Ma non del tutto: “Decideremo a Pontida” dichiara alla stampa.

Il leader della Lega, nell’assemblea coi deputati, asseconda la linea governista del braccio destro Giorgetti. Che dice: “In un partito maturo è un bene se c’è pluralità di vedute”. Sarà la rottura del tabù leninista del Carroccio?

Intanto quel che rimane del M5S, ovvero i contiani sono alla ricerca di sicure sponde per eventuali crisi prossime venture. Gaude il vicesegretario Crippa: “Se il M5s stacca la spina, meglio per noi. Ci prendiamo un ministero in più”.

Tensioni intanto in Sicilia e Lombardia e la situazione si ingarbuglia. Fuoco e fiamme soprattutto nella Lega siciliana. In un soffertissimo sfogo social l’ex capogruppo in Consiglio comunale, Igor Gelarda, adita i vertici del suo partito e in particolare contro il segretario regionale, Nino Minardo.

Lo stato di salute del partito ne risente, attesi in autunno movimenti di truppe cammellate e defezioni verso altri gruppi parlamentari. La stella di Matteo è in conclamato declino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube