fbpx

Spoon River Firenze 1944 – Un viaggio nella memoria

Toscana

Giovedì 22 aprile alle ore 17.30 BiblioteCaNova Isolotto presenta il volume “Spoon River 1944. Partigiani e soldati alleati verso la Liberazione di Firenze” a cura di Franco Quercioli

Spoon River Firenze 1944 – Un viaggio nella memoria | Cultura

Un viaggio nella storia alla ricerca dei giovani soldati sepolti presso la Terrazza dei Partigiani del Cimitero di Soffiano, più di settanta anni fa, cercando di restituire qualcosa della loro esperienza e delle loro aspirazioni. Un viaggio avventuroso che prova a dare voce, con la magia della narrazione e dell’ascolto, a chi ha sacrificato la propria vita in nome della libertà e della giustizia. I testi, che si ispirano alle tombe dei caduti, partigiani e soldati alleati, sono stati elaborati dagli studenti attraverso un lavoro di gruppo.

Il volume è redatto in collaborazione con alcuni studenti del Liceo N. Rodolico e dell’Istituto Comprensivo L. Pirandello.

Partecipano insieme a Franco Quercioli, curatore del libro, Noemi Nannucci e Filippo Silvestri, studenti del Liceo Rodolico; Sofia D’Ignazio, già studente dell’I.C. Pirandello; Sibilla Mischi, insegnante del Liceo Rodolico; Carla Celi, già insegnante dell’I.C. Pirandello; Alessandro Martini, assessore alla Memoria del Comune di Firenze; Sara Funaro, assessore all’Educazione del Comune di Firenze; Mirko Dormentoni, presidente del Consiglio di Quartiere 4; Giuseppe Matulli, presidente dell’Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell’Età Contemporanea; Vania Bagni, presidente dell’ANPI di Firenze; Mario Batistini, segretario dello SPI CGIL di Firenze e Moreno Biagioni, presidente dell’Archivio del Movimento di Quartiere di Firenze.
L’iniziativa è a cura dell’Assessorato alla Memoria del Comune di Firenze, Consiglio di Quartiere 4, ANPI Isolotto Circolo Sergio Rusich, Archivio del Movimento di Quartiere di Firenze, BiblioteCanova Isolotto


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE