fbpx

Storia di Tom, primo uomo a fare il giro del mondo a piedi con il suo cane

Mondo

Written by:

Il nuovo Forrest Gump da record per completare la sua impresa ha impiegato sette anni.

di Massimo Basile

© Twitter/Cnn – Tom Turcich

 

AGI – Sono pochissime le persone che decidono di fare il giro del mondo a piedi e ancora meno quelle che ci riescono. Ma Tom Turcich è riuscito nella doppia impresa: fare il giro del mondo insieme al suo cane. È la prima volta nella storia ufficiale. Per completare la sua sfida questo nuovo Forrest Gump americano del New Jersey ha impiegato sette anni.

È il decimo a riuscirci, mentre il suo cane, Savannah, è il primo in assoluto. Ad accogliere i due viaggiatori a casa, dopo una camminata di 48 mila chilometri, sono stati genitori, parenti, amici e gli abitanti di Haddon Township. Il rientro è avvenuto il 21 maggio ma la storia ha cominciato a fare il giro in questi giorni.

La motivazione che sta alla base dell’impresa è stata una tragedia che ha colpito il camminatore da record nel 2006: la morte della sua migliore amica, Ann Marie, scomparsa in un incidente sugli sci quando aveva 17 anni.

“Quella storia – racconta Tom – mi ha fatto ripensare tutta la mia vita e a dare priorità ad altre cose”. Turcich è partito nell’aprile 2015 al compimento dei 26 anni, con sacco a pelo, telecamera digitale, computer, fornelletto da campo, e non si è più fermato. All’inizio era solo. Poi, durante il viaggio, ha preso Savannah da un canile in Texas e con lui ha attraversato il mondo, partecipando a matrimoni in Turkmenistan, feste in Canada e Panama, incontri lungo la strada in Azerbaijan, Croazia, Serbia, Francia, Portogallo. Ha attraversato tutto il Sudamerica, per poi fare ritorno a casa. Una passeggiata di salute che, dice adesso, lo ha messo in pace con sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube