fbpx

Taranto – ArmoniE parte col trio Weber e fa sognare

Eventi

Il Trio Weber ha inaugurato ieri sera il Primo Appuntamento di TRIO WEBER per ArmoniE in Bianco e Nero 2021 VII edizione.

I colori bianco e nero richiamano i tasti del pianoforte che fa la parte del leone in questa programmazione musicale.

La sala degli specchi è gremita nella modalità distanziata e pubblico in mascherina.

Eppure questo trio abruzzese fa sognare vibrante vita viennese con Strauss, o paesaggi autunnali della Parigi settecentesca con De Boismortier.

Anche la Norma di Bellini entra in scena col flauto che copre la romanza ed è favola.

Antonio D’Antonio, il violoncellista, a fine spettacolo ci dice: “Se i potenti della terra, di questo mondo inquieto, ascoltassero la musica farebbero un passo indietro”.

Fa un passo avanti invece il trio Weber, formato da Michela De Amicis al piano, Sacha De Ritis a flauto e Antonio D’Antonio a violoncello.

 

Perfetta intesa e grande emozione da parte di questi artisti il cui curriculum è davvero interessante.

Michela De Amicis si accosta giovanissima allo studio del pianoforte diplomandosi brillantemente presso il conservatorio U.Giordano di Foggia sotto la guida della Professoressa Rachele Marchegiani, laureandosi parallelamente in storia della musica all’Università di Bologna.

 

Si perfeziona con il M. Carlo zecchi.

Da allora si dedica al concertismo ed è stata definita dalla critica “pianista dal tocco ricco si sfumature, dal suono puro e cristallino, logico e musicale”.

Svolge attività concertistica in tutto il mondo da solista, con orchestra e formazioni cameristiche.

Collabora con nomi prestigiosi delle orchestre dei Viener Symphonicher e Viener Philamoniker (Wolfang e Walter Schulz, Hector McDonald, Ian Pospichal, Karl-Heinz Schutz, Patrick De Ritis).

Con il trio pianiste all’opera costituitosi nel 1998, si è esibita per i piu importanti Festival di tutto il Mondo tenendo tournée in Francia, Austria, Belgio, Germania, Ungheria, Macedonia, Stati Uniti, Brasile, Sud America, Africa.

Nel 2005 al Trio è stato assegnato un premio “in riconoscimento della diffusione della Cultura Italiana” dalla società Dante Alighieri del Massachussettse nel 2011 un premio alla carriera.

Michela de Amicis già titolare della cattedra di pianoforte principale presso il conservatorio di musica L. D’Annunzio di Pescara, membro di giuria di importanti concorsi internazionali è invitata a tenere Master Class e corsi di alto perfezionamento in tutto il Mondo.

Antonio D’Antonio si è laureato in violoncello con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto statale di musica Gaetano Braga di Teramo, sotto la guida di M. evangelista Frascarelli e perfezionato con il M. Mario Brunello presso la Fondazione “Romanini” di Brescia.

La sua ricca carriera musicale sia solistica che cameristica lo porta ad esibirsi in Teatri, Auditorium noti in Italia e all’estero.

Parallelamente all’attività di strumentista, dal 2021 intraprende il percorso in qualità di Direttore d’orchestra.

Sacha De Ritis, figlio d’arte, inizia giovanissimo lo atudio del flauto con il M. Sandro Carbone al Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara diplomandosi con il massimo dei voti all’Istituto Musicale pareggiato G. braga di Teramo con il M. Wilma Campitelli.

Conseguito i diplomi accademici di secondo livello e di didattica della musica, frequenta Master Class con i piu grandi rappresentanti del panorama musicale italiano ed estero (Conrad Klemm, Karl Heintz Schutz, Dante Milozzi, Ian Pospichal, Patrick De Ritis).

Ha collaborato col Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Concertino Wien (Orchestra da camera dei Wiener symphoniker, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra dell’Accademia Musicale di Voronezh Russia. Svolge intense attività da solista effettuando concerti nelle piu importanti sale italiane ed estere e in musica da camera.

Ha inciso per la Naxos America un cd con brani tratti dalle piu belle opere italiane.

Collabora con il chitarrista Roberto Di Stanislao con il quale ha inciso per la Lumiere “Classycal” e ha un duo stabile con la pianista Michela De Amicis con la quale effettua concerti in tutto il Mondo riscuotendo ovunque successo di pubblico e di critica per l’originalità del repertorio e il perfetto equilibrio sonoro.

Al duo è stato dedicato un brano “La meditazione de merlo” del compositore Brendan McConville. È docente al Conservatorio Scontrino di Trapani.

È regolarmente invitato a far parte di giurie in concorsi nazionali e internazionali di fiati, musica di insieme e da camera.

È Direttore Artistico del Festival Incontri d’Estate e del Concorso Internazionale Città di Penne.

Grande professionalità in questo calendario di spettacoli gratuiti gestiti dall’associazione ArmoniE, in collaborazione con il CSV, gli enti locali in primis il Comune con la consigliera sempre presente Carmen Galluzzo Motolese.

Prossimo appuntamento Giovedì  7 ottobre alle ore 18,30 con il duo italo-croato, Katja Markotic Mezzosoprano e Alessandro Cesaro

Sabato 23 ottobre alle ore 18,30 con un recital di pianoforte con un artista austriaco Robert Lehrbaunner.

Nella stessa giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica di Sergio Malfatti.

Sabato 6 novembre ore 18,30 l’Art Gallery Ensemble dalla Lombardia, con Giuseppe Lo Prelato – Oboe; Raffaele Bertolini Clarinetto basso; Angela Ignacchiti – pianoforte.

Chiude la rassegna Bianco e Nero il 28 novembre alle ore 18,30 il duo calabrese Aurelio e Paolo Pollice pianoforte a quattro mani.

Ripartenza con la buona musica, tutti gli appuntamenti a Palazzo di città.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE