fbpx

Taranto – Nasce ArchiTA il Festival del teatro antico

Puglia

L’assessore e vice sindaco Fabiano Marti, nella conferenza stampa di stamattina ha spiegato il motivo dell’intervento pubblico su questo progetto, nel cassetto da tre anni, per colpa della pandemia.

E questo come risposta “a tutti quei cittadini di Taranto che hanno voglia di fare qualcosa per la città.”

Dal 29 al 31 ottobre di Taranto spettacoli visite guidate e laboratori di archeologia

Gli ideatori del progetto presenti alla conferenza stampa:

Gianluca Guastella, presidente della Cooperativa per i servizi archeologici Polisviluppo

Fabrizio Iurlano dell’associazione Manifesto della città vecchia e del mare e Promo art.

Iurlano ha descritto le iniziative indicate in seguito, mentre l’archeologo ha parlato degli incontri di archeologia teatrante con valorizzazione dei siti storici della città vecchia.à

Fabiano Marti ha rimarcato che tutti i progetti che il comune ha finora messo in campo, nel settore culturale dal teatro al Castello con Cimaglia, alle tre giorni sulla Storia di Taranto, non saranno un mordi e fuggi, ma avranno cadenza annuale come questo Festival del Teatro Antico.

L’edizione è cofinanziata dall’associazione culturale Manifesto della città vecchia del mare nell’ambito del progetto ketos, Centro euromediterraneo del mare e dei cetacei.

“Questa tre giorni”  ha detto Pollazzon coordinatore progetto Ketos per gioia dolphin Conservation “è anche un’occasione per scoprire le nostre attività e il lavoro di ricerca e citizien scienze

 

Per respirare ancora più le atmosfere dell’epoca nel corso delle serate sarà possibile degustare bevande e antiche ricette culinarie del periodo greco a cura del caffè letterario tutti i pomeriggi.

Tutti i pomeriggi dalle 17:30 visite guidate a palazzo Amati e laboratori sulla Maschera del Teatro greco.

Nell’attesa degli spettacoli serali

Il 29 dalle 19:30 al Mudi saranno di scena: “corri Dafne”  tratto dalle Metamorfosi di Ovidio, Antigone o l’alba dei diritti” reading teatrale su testo di Brecht e “Kore”,

Il 30 dalle 20,00, “il Sacrificio di Ifigenia” con musica e danza e “l’amor che muove il sole e le altre stelle musica antica e lecturae Dantis.

Il 31 sempre dalle 20:00 “Taras un teatro tra i due mari e Medea, Desir” tutti gli ingressi sono gratuiti. Info e prenotazione 388 7848371 oppure 3333716581.

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE