fbpx

Terremoto Nuova Zelanda, allerta tsunami in tutto il Pacifico

Mondo

Dopo il sisma con magnitudo 7.2 che ieri ha colpito Gisborne, nel nord est della Nuova Zelanda, a seguito del quale era scattata l’allerta tsunami, alle ore 08:28 (ore 20:28 in Italia) si è verificata una nuova scossa di magnitudo 8.1, a circa 1000km a nordest dell’Isola del Nord della Nuova Zelanda, sulle isole Kermadec. Epicentro a 10km di profondità.

Onde alte fino a 3 metri hanno fatto scattare una nuova allerta tsunami in tutto il Pacifico. L’allarme si è esteso anche all’Australia, Fiji, Cook, Samoa e Hawaii. Le onde potrebbe interessare perfino le coste di Colombia, Ecuador, Costa Rica e Messico.

I neo zelandesi risiedenti nelle zone costiere orientali hanno ricevuto l’ordine di evacuazione. In centinaia si stanno dirigendo in direzione dell’entroterra, verso le aree collinari.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE