fbpx

Trentino – l’eredità dei principi vescovi nel castello di Stenico

Trentino Alto Adige

Ai piedi delle monumentali Dolomiti di Brenta, dinnanzi all’imponente Cima Tosa, sorge il comune di Stenico.
Dall’alto dei suoi oltre 600 metri di altitudine sopra il livello del mare, il paese offre scorci e panorami mozzafiato non solo sulle alte e suggestive vette delle Alpi Retiche meridionali, ma sull’intera vallata circostante: un insieme di curve e catene montuose ricoperte da una rigogliosa flora, che incorniciano la città in un paesaggio da cartolina.
Sebbene alcuni ritrovamenti testimonino la presenza di alcuni insediamenti abitativi nella zona già in età preistorica, fu in epoca medievale che il paese di Stenico conobbe il suo periodo di maggiore crescita.
Antico erede e testimone di questo periodo è il Castello di Stenico: un elegante e suggestivo maniero del XII secolo appartenente ai Principi Vescovi di Trento. Nel XX secolo, la provincia di Trento ha apportato alcune opere di restauro all’antica dimora, rendendola non solo uno splendido punto di riferimento e meta turistica, ma annoverandolo anche all’interno del circuito delle esposizioni museale del castello del Buonconsiglio di Trento.
Sebbene attualmente sia ancora temporaneamente chiuso a causa delle misure di prevenzione e contrasto alla pandemia, negli ultimi anni la rocca è diventata un importantissimo polo culturale per l’intera vallata, ospitando numerose attività artistiche, dalle mostre ai concerti. Oltre alla dimora, nelle belle giornate estive, Stenico offre la possibilità di godere appieno delle bellezza e dei siti naturalistici della zona. Da non perdere sono, appena fuori il centro cittadino: il curioso percorso di BoscoArteStenico e l’Area Natura Rio Bianco: un sito adatto a tutte l’età, al cui interno si nasconde l’affascinante Cascata del Rio Bianco.
 
COME ARRIVARE: Da Trento, in automobile, proseguire verso ovest lungo la SS45bis seguendo le indicazioni fino a Sarche, quindi continuare prima lungo la SS237 e successivamente su Via di Santa Lucia, seguendo le indicazioni per la destinazione.
ALTRI LUOGHI DA VISITARE: Proseguendo lungo la SP34 ecco che si raggiungono Tavodo, Andogno e Dorsino: tre piccole ma splendide località dal sapore alpino. Proseguendo più avanti si incontra la suggestiva località di Molveno e il suo meraviglioso Lago.
https://www.visittrentino.info/it/trentino/destinazioni/stenico_md_247
A questo link è possibile scaricare la foto:
http://9colonne.it/adon.pl?act=Attachment&id=ec0bcafb250e3e1888fc899d4477cabf&key=original

 

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE