fbpx

Un operaio della forestale è morto nell’esplosione della sua casa nel Siracusano

Attualità & Cronaca

Pubblicato da:

alle ore: 05:34

Dopo l’esplosione nell’abitazione a due piani è scoppiato un incendio. La procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta e disposto il sequestro della palazzina.

AGI – Un uomo di 56 anni, Vincenzo Failla, operaio forestale, è morto nell’esplosione avvenuta nella sua abitazione in via Carlentini, a Sortino, nel Siracusano. Secondo una prima ricostruzione, la deflagrazione è avvenuta a causa di una fuga di gas. La sorella che abitava insieme a lui è stata estratta ancora viva dalle macerie ed è stata portata in ospedale.

Dopo l’esplosione nell’abitazione a due piani è scoppiato un incendio. La procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta e disposto il sequestro della palazzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube