fbpx

Un violentissimo temporale si è abbattuto nel pomeriggio di ieri sul centro abitato di Poli.

Lazio

Pubblicato da:

alle ore: 14:25

Un violentissimo temporale si è abbattuto nel pomeriggio di ieri sul centro abitato di Poli. In poco più di mezz’ora, sono caduti oltre 30 centimetri di acqua che, insieme a un’intensa grandinata, hanno provocato danni ingenti e determinato una situazione di assoluta emergenza.

A causa dello straordinario nubifragio, molti cittadini sono rimasti bloccati nelle loro auto e all’interno di alcune attività commerciali.

“Dalle colline circostanti – racconta l’Assessore ai Lavori Pubblici Nando Cascioli, intervenuto immediatamente sul posto insieme al Sindaco Federico Mariani e ad alcuni consiglieri – i fossi hanno riversato a valle un quantitativo di acqua impressionante, come mai in precedenza, trasportando centinaia di metri cubi di detriti, che hanno invaso strade, piazze, attività pubbliche e commerciali. Attività che hanno riportato danni ingenti alle attrezzature e ai prodotti. Per qualche attimo – continua l’Assessore – si è temuta una vera catastrofe. Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Palestrina, della Protezione Civile Comunale, dei carabinieri della Stazione di Poli, coordinati dal Comandante, e dai numerosi volontari, che si sono prodigati senza sosta, si è ripristinata, nella tarda serata, la viabilità lungo le arterie principali, ma sono rimaste interdette al transito alcune strade comunali, limitrofe al centro storico”.

“È stato un pomeriggio di grande tensione e paura – ha dichiarato il Sindaco. “Grazie all’aiuto delle istituzioni, intervenute prontamente, e che ringrazio anche a nome della cittadinanza, si sono riscontrati danni solo alle cose, ma fortunatamente solo una grande paura per i cittadini, alcuni dei quali sono stati colti dal panico. Dopo averli fatti uscire dagli abitacoli delle auto, sono stati rifocillati, tranquillizzati e accompagnati presso le proprie abitazioni. Chiederemo lo stato di calamità naturale, mentre una conta precisa dei danni sarà pronta nei prossimi giorni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube