fbpx

Una foto di Putin diventa anche un marchio di ‘qualità’ per l’hashish

Attualità & Cronaca

Pubblicato da:

alle ore: 04:10

Nel Salernitano sequestrati panetti di droga decorati da adesivi con il presidente russo  che imbraccia il fucile.

AGI – Una foto di Valdimir Putin che imbraccia il fucile per brandizzare un panetto di hashish. È la singolare scoperta dei poliziotti di Nocera Inferiore, nel Salernitano, durante una perquisizione nell’abitazione di un incensurato sospettato di spacciare.

Impegnata in un servizio di osservazione nei pressi della stazione ferroviaria, una pattuglia ha avuto una segnalazione da verificare. Un ragazzo, C.U., aveva messo in piedi una sua ‘attività’ di vendita di dosi in casa.

Il blitz della polizia ha permesso di trovare nel mobile della sua camera da letto, nascosto in una lattina di coca cola, il panetto in una confezione di cellophane chiusa con l’originale adesivo.

La sostanza marrone contenuta dal narcotest è risultata essere hashish, per un peso di 73,16 grammi. Trovate anche 186 bustine in cellophane con chiusura ermetica, solitamente utilizzate per confezionare piccole quantità di stupefacente, e, all’interno di un cassetto dello stesso mobile, un coltello da cucina, con il manico divelto e con una lama affilata lunga 19,5 centimetri intrisa di sostanza solida marrone.

A Nocera sono stati sequestrati altri panetti con lo stesso logo.

C.U. è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ora è ai domiciliari, in attesa della fissazione dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube