fbpx

Una inedita alleanza tra Estonia e Singapore

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 14:03

L’alta tensione internazionale e il quadro di mutamenti epocali in corso sta dando origine ad imprevedibili sviluppi. Anche Paesi marginali, tra loro non confinanti ma distanti, come Estonia e Singapore, si incontrano e rafforzano la cooperazione nel settore della difesa.

Secondo notizia sulla stampa nazionale, il Ministro della Difesa estone, Kalle Laanet, ha incontrato venerdì scorso il Ministro della Difesa di Singapore, Ng Eng Hen, per discutere della cooperazione bilaterale e dell’attuale situazione della sicurezza sul fianco orientale della NATO.

Dalle dichiarazioni ufficiali dei leader è trapelato che Singapore e l’Estonia hanno in comune di esse piccoli Paesi costretti a vivere accanto a un grande vicino, nonché entrambi ripongono una forte fiducia nelle soluzioni elettroniche, nell’ampia difesa nazionale, nelle forze di difesa basate sulle riserve e nell’economia aperta. In quanto piccoli Stati,  entrambi sostengono anche una visione del mondo basata sullo Stato di diritto.

La cooperazione in materia di difesa sta aumentando tra l’Estonia e Singapore, sancita dalla firma di due memorandum bilaterali, concerne anche il tema della difesa cibernetica, rappresentando un grande potenziale nello sviluppo di alcune delle tecnologie più avanzate.

Nella fattispecie, i ministeri della Difesa di Singapore e dell’Estonia hanno sottoscritto un memorandum per rafforzare la cooperazione in materia di difesa in settori quali la politica di difesa, la formazione del personale, il servizio di leva, la sicurezza informatica, la difesa nazionale ad ampio raggio e l’impegno dei cittadini. I ministeri hanno in parallelo anche firmato un secondo memorandum d’intesa sul rafforzamento della cooperazione informatica.

A Tallinn, capitale dell’Estonia, la missione della delegazione di Singapore è durata quattro giorni, includendo incontri bilaterali presso il Ministero della Difesa e apposite visite ad ulteriori siti locali, quali il Centro di eccellenza per la difesa cibernetica della NATO (CCDCOE), il poligono cibernetico CR-14 e la partecipazione del ministro singaporiano ad un prestigioso panel sulla situazione cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube