fbpx

Venezia,Leone d’Oro a “l’e’ve’nement”. Premiati anche Sorrentino e Frammartino

Cinema, Musica & Spettacolo

“Come cambiera’ la mia cinematografia? Ho scoperto la semplicita’, ho imparato ad evitare le cose non necessarie e cosi’ probabilmente faro’ film piu’ semplici”. Cosi’ Paolo Sorrentino alla conferenza stampa dei vincitori del Festival di Venezia ha commentato il suo Gran premio speciale della Giuria per E’ STATA LA MANO DI DIO, film profondamente autobiografico che lo stesso regista ha definito la sua opera “piu’ difficile”.

E ancora Sorrentino: “Ho capito solo adesso che l’unico momento in cui sono mio agio e’ il tempo che passa sul set tra azione e stop. Prima di E’ STATA LA MANO DI DIO era tutto un monologo interiore, ora che ho condiviso queste esperienze e ho cominciato a parlare dei miei dolori mi sto annoiando anche di questi”. “IL BUCO – ha sottolineato invece Michelangelo Frammartino che ha vinto il Premio Speciale della Giuria – e’ un cinema di esplorazione, di immagini fatte a strati dove ho provato ad entrare con gli elementi della speleologia”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE