fbpx

Viaggio nell’italia sostenibile su raidue: “greenvest” modello di transizione energetica

Ambiente & Salute

Una giovane e dinamica società di Roma che opera nel settore della ottimizzazione e risparmio energetico, la Greenvest, diventa una delle aziende modello per nella grande sfida della transizione energatica. La Greenvest, fondata pochi anni fa da due visionari amici di scuola diventati poi soci, è stata scelta per prendere parte ad un programma della RAI su ambiente e sostenibilità tra i migliori esempi di aziende italiane che sono delle eccellenze sotto il profilo economico e modello in campo ambientale.

Nel corso del programma di RAI DUE, “Ci vuole un fiore – Italian Green”, i due fondatori di Greenvest, Luciano Brusadelli e Carlo Capogrossi Colognesi, hanno spiegato in dettaglio l’attività e la filosofia alla base del successo di Greenvest. Il tutto all’interno di un format televisivo piacevole perché declinato con un linguaggio semplice, accessibile a tutti, con messaggi positivi, per un’Italia più green e più attenta ad un futuro sostenibile, inviati da testimonial eccellenti, tra cui: Bruno Vespa, Antonella Clerici, Al Bano, Mario Tozzi, Stefano Dominella e altri ancora.  

“La nostra società è una ESCO, cioè una società che si occupa di risparmio energetico – ha detto Luciano Brusadelli ai microfoni di RAIDUE – Siamo nati dieci anni fa per incidere sui consumi energetici dei nostri clienti, che in generale sono centri commerciali, grandi alberghi, complessi industriali ma anche abitazioni.  Interveniamo a livello di efficienza energetica, per esempio sulla parte termica su caldaie, centrali termiche, interi condomini, con l’obiettivo di migliorare i consumi dei nostri clienti e allo stesso tempo dare un beneficio alla comunità in generale, perché efficienza energetica vuol dire anche risparmio di emissioni di CO2”.

E’ stato invece Carlo Capogrossi Colognesi a spiegare, nel corso del programma RAI, le modalità attraverso cui opera Greenvest e che ne hanno fatto un modello riconosciuto:  

“Il cliente riceve l’intervento di efficientamento energetico finanziato da Greenvest, che genera un risparmio condiviso con noi nel corso degli anni – ha affermato – Questo permette al cliente di avere un impianto nuovo (di illuminazione, climatizzazione, ecc.) senza spendere nulla e avere fin da subito una piccola quota di questo risparmio in tasca. Quindi impianto nuovo e bolletta ridotta”.

Il gruppo Greenvest occupa attualmente 65 persone in maniera diretta, quasi tutti giovani, e centinaia di persone dell’indotto. Il gruppo prevede di crescere nei prossimi anni ed è alla ricerca di profili giovani in ambito architettonico ma anche finanziario da inserire in azienda.         


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube