fbpx

Di Maio ribadisce, intesa su camere non riguarda il governo

Senza categoria

 

‘Figure di garanzia per abolire vitalizi, cresce la fiducia in noi’

Il leader M5s Di Maio torna sui colloqui con le altre forze politiche sulle presidenze dei due rami del Parlamento, ma sottolinea che ‘le intese sulle Camere non riguardano assolutamente quelle sul futuro governo del Paese’. Ribadisce che serviranno persone di garanzia, e che la composizione degli uffici di presidenza sara’ importante per l’abolizione dei vitalizi. Si dice poi sicuro che, dopo il 32% raggiunto alle urne, sta crescendo il numero degli italiani fiducioso nei Cinquestelle.

“In questi giorni in Parlamento siamo impegnati su un importante dialogo con tutte le forze politiche per assicurare alle due Camere dei presidenti all’altezza di questo ruolo. Ma voglio dire chiaramente che quelle che saranno le intese sulle presidenze delle Camere non riguardano assolutamente le intese sul futuro governo del Paese”. Così Luigi di Maio, leader del Movimento 5 stelle, in visita al Cosmoprof di Bologna. “Quello che ci interessa è dare persone di garanzia alla presidenza delle due Camere, dei due rami del Parlamento, ma soprattutto abolire i vitalizi – continua – perché la composizione degli uffici di presidenza di Camera e Senato, con i loro presidenti, i vicepresidenti, i questori e i segretari, sarà importante per abolire un privilegio odioso come quello dei vitalizi, che sicuramente è uno di quei temi che ci ha restituito il voto del 4 marzo dove il Movimento 5 Stelle ha raggiunto il 32,5%”. “Ma sono sicuro che già in questi giorni – conclude – tanti altri italiani si stiano avvicinando a noi e ci vogliano dare fiducia sui grandi temi da affrontare che aspettano da 30 anni e che è arrivato il momento di fare”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE