fbpx

Bari – Polito il favorito. Con lui si cercherà l’allenatore

Sport & Motori

Da oggi non c’è più tempo da perdere. Da oggi non si aspetta nessuno, nemmeno Simone Giacchetta, il ds dell’Albinoleffe, squadra che ieri ha perduto il match di andata dei playoff che, quindi, dovrà giocare ancora mercoledì prossimo nella gara due. La virata, dunque, è solo verso Ciro Polito che ieri ha rescisso ufficialmente il suo rapporto con l’Ascoli e che, quindi, quasi sicuramente – forse proprio da oggi – si legherà al club di De Laurentiis così da iniziare a lavorare, perché il lavoro che lo attende è davvero molto arduo e complicato. Con Polito il presidente può iniziare il progetto che dovrà vedere il Bari rilanciarsi dopo l’umiliante recente disfatta.

Il primo obiettivo del direttore sportivo sarà quello di reperire l’allenatore che dovrà guidare una squadra nuova di zecca, ed il profilo, ormai noto, vira su Domenico Toscano, esperto di promozioni dalla C alla B, un allenatore pratico e conoscitore della categoria, ma Polito potrebbe anche puntare verso altri profili. Escludendo Fabio Caserta che il Perugia si terrà stretto, e pure Andrea Sottil che l’Ascoli non vuol saperne di lasciar libero, i nomi ricadono sull’allenatore del Monopoli Beppe Scienza, e su Fabio Gallo del Potenza. Entrambi gli allenatori conoscono bene il girone meridionale e, quindi, possono collaborare col direttore sportivo per l’organizzazione del mercato che si prevede complicato tra cessioni ed acquisti. Un’altra voce è quella che porta a Massimo Pavanel, l’allenatore della Feralpisalò, ma è solo una ipotesi.

Scienza è diventato una bandiera a Monopoli anche se quest’anno non è riuscito ad esprimersi come due anni fa, un allenatore che potrebbe valutare meglio i giocatori da far rimanere e quelli da mandar via in base al suo modulo preferito (il 3-5-2), mentre Gallo è riuscito a salvare il Potenza evitando i playoff, prendendo per mano la squadra a febbraio.

Va da sé che il nuovo allenatore del Bari dovrà necessitante essere annunciato il più presto possibile, diciamo orientativamente entro la settimana.

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE