fbpx

G 20 a Roma? Ma Draghi non è il Re Sole…

Politica

di Roby Guerra

 

Media monopolizzati dal G20 a trazione italiana con Draghi premier, con i grandi del mondo capi di stato, centrato sulla lotta al cambiamento climatico cosiddetto, i problemi immensi del mondo e il Futuro…

Indicibile dirlo, tra media e politici meri e mediocri comunicatori stampa e nulla più, ma è stato un flop solare, il Re Nudo della favola vero  rotagonista….

Draghi ad esempio è stato un grande in Italia per la campagna vaccinale, tranne il non obbligo del Vaccino da fare la scorsa estate, ma il resto nulla di più prevedibile e banale di quel che ha fatto al G20 appena concluso. 

 

Draghi si è confermato, secondo il suo background, il solito Euroman, una delle figure di vertice della sempre fallimentare Unione Europea:  Avrebbe lanciato il Multilateralismo e stop agli egoismi nazionale che frenano certe risposte al cambiamento climatico? Tutti a denunciare l’assenza di Putin e del premier cinese, nessuno a ricordarsi che il multilateralismo dovrebbe essere da un pezzo l’essenza dell’Unione Europea e dell’Onu stessa. L’ovvio elevato a un progresso eccezionale….

Grazie a Draghi, l’Italia nuovamente in primo piano sulla scena internazionale, dopo il minimo storico dei suoi predecessori, Conte… Il campionato europeo l’ha vinto Mancini mesi fa….l’Italia conta poco da sempre in Europa….

Flop clamoroso sulle risposte ai cambiamenti climatici. sia per il paradigma totalitario che caratterizza la questione: catastrofismo uber alles  ntropico…, non un problema serio e grave che accentua il cambiamento naturale del clima, sul piano storico secolare e millenario: ad esempio, l’attuale surriscaldamento è in atto per via naturale dal 1700 circa, poi l’industria, all’epoca assente, in due tre secoli l’ha potenziato, con possibili ma ipotetici problemi reali nel prossimo futuro.

Ma Politici e Media censurano migliaia di scienziati non mainstream che contestano le modellizzazioni dominanti matematiche ad esempio dell’IPCC e degli ecologisti ideologici e passatisti.

Nessun segnale al G20 del vero ecologismo scientifico! Poi, solo un comico in Italia l’ha detto, Crozza: un vertice d’importanza planetaria per il futuro, ma con le mogli dei capi di stato, di Draghi, Biden, Erdogan, Macron e tutti quanti, che letteralmente è come organizzare un vernissage  lussuoso e imperiale nel paese più povero dell’Africa.  Una vergogna epocale che la dice lunga, esattamente come  la corte di Luigi XIV in Francia!  I Re e le

Regine a fare shopping e un ridicolo giro turistico alla Fontana di Trevi e la Grande Bellezza di Roma, con cinghiali e topi dietro l’angolo letteralmente.

Di più, poco prima del giro turistico alla Fontana di Trevi quasi una replica (questo sì, almeno sarebbe stata Arte d’avanguardia) dei nuovi Re e Regine del mondo…, un gabbiano ha sgozzato sull’acqua della fontana una cornacchia, replicando quasi di colorarla di rosso come la performance del futurista G. Cecchini del 2007!

Infine il banchetto sempre in stile Luigi IV, sempre con le regine…. Il G2O ha impiegato anche un sistema militare e poliziesco di controllo quasi superiore al giorno dopo l’11 settembre di Ground Zero del 2001!  IN BREVE solo i costi per il G20 a Roma avrebbero sfamato paesi africani allo stremo pe la fame ecc. per un anno! A proposito, impegno a vaccinare l’Africa e il Terzo Mondo nel 2022. Credibile?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE