fbpx

I fratelli pugili Klitschko alla guerra: “Non c’è altra scelta”

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 03:50

Wladimir Klitschko e suo fratello maggiore, il sindaco di Kiev, Vitali, entrambi ex pugili, hanno deciso di prendere le armi contro le forze russe. In un video sui social invitano “ad agire subito per fermare la guerra”.

© CHRISTIAN CHARISIUS / dpa Pool / AFP
– I fratelli pugili ucraini Wladimir e Vitali Klitschko

AGI – In piedi davanti a un anonimo muro di mattoni, l’ex pugile Wladimir Klitschko, una leggenda in Ucraina, si è rivolto “al mondo intero” per chiedere che si fermi “questa guerra che la Russia ha iniziato”. 

Klitschko e suo fratello maggiore, il sindaco di Kiev, Vitali (anche lui un pugile peso massimo) hanno deciso di prendere le armi contro le forze russe.

Vitali Klitschko, sindaco della capitale ucraina dal 2014, si è detto pronto a combattere: “Non ho altra scelta, devo farlo. Combatterò”.

Nel video il fratello ha ricordato che “sono stati colpiti semplici cittadini dai razzi delle operazioni speciali, sono stati uccisi semplici cittadini.

E tutto questo accade nel cuore dell’Europa”.

“Non c’è tempo da perdere, bisogna agire ora. Tra un’ora o domani sarà troppo tardi. Entra subito in azione, agisci ora, ferma questa guerra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube