fbpx

Ph D Oltsen Gripshi al Pakistan International Contemporary Art Festival & Exhibition

Arte, Cultura & Società

Pubblicato da:

alle ore: 11:10

 

Il Pakistan International Contemporary Art Festival & Exhibition è alla sua prima edizione.

Questo festival mira a promuovere gli artisti pakistani contemporanei e lo scambio di culture tra il Pakistan e altri artisti provenienti da tutto il mondo.

Il Pakistan International Contemporary Art Festival è iniziato il 7 maggio 2022, riunendo 150 artisti da tutto il mondo che hanno portato una varietà di opere d’arte riflettendo sul concetto di spazio come approccio filosofico e intrinseco alla creatività artistica.

Il festival rimarrà aperto fino al 7 giugno 2022, dove oltre alla mostra principale verranno organizzati workshop, artist-talk e laboratori creativi, dove artisti stranieri avranno l’opportunità di conoscere dal vicino l’arte tradizionale pakistana.

Il festival si suddivide in padiglioni di continenti, dove tra i più importanti c’è quello europeo, perché è composto da artisti di livello internazionale e con un background di diverse nazionalità come: Italia, Albania, Paesi Bassi, Croazia, Kosovo e Cina. Gli artisti del padiglione europeo sono: Michele Stanzione, Anna Scattarreggia, Paolo Lamuraglia, Tiziana Vanetti (Italia), Alfred Mirashi Milot, Oltsen Gripshi, Abaz Hado, Greta Tahiraga, Elio Bajramaj, Fatmir Juka (Albania), Andra Stanic (Croazia), Ejup Deari, Fred Van Welie, Ireen Sanderse (Paesi Bassi), Valbona Bicaj, Shefqet Emini (Kosovo), Yi Zhu, Zeng Yi, Lau Jianfu, Lai Junjie (Cina).

Chi è Oltsen Gripshi

D. OLTSEN GRIPSHI, è nato a Durazzo (Albania) il 10 agosto 1984. È un artista, docente, saggista, curatore di arte contemporanea, critico e storico dell’arte.

Dopo la maturità nel Liceo Artistico “Jan Kukuzeli” di Durazzo, ha continuato i suoi studi presso l’accademia di Belle Arti G. B. Cignaroli di Verona in Italia, dove si è laureato nel 2006.

Nel 2009, ha conseguito il Master Post Lauream in “Critica estetica e Arte per la Pedagogia nell’iconografia Reading”, presso la Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università di Stato di Padova, Italia.

Nel 2012, il II Corso di Laurea in Scuola di Specializzazione (Laurea Doctus) nella “Storia dell’Arte Contemporanea e Mostra Discipline”, presso l’Accademia di Belle Arti G. B. Cignaroli di Verona, Italia.

Nel 2017 Ph. D. (Philosophiae Doctor), si laurea in “Storia di Albanese Arte”, presso l’Istituto di Antropologia Culturale Studi sull’Arte presso l’Accademia di Studi Albanological (ASA) Tirana, Albania.

Dal 2009-2010 ha lavorato a State Library of Verona in archivio e restauro dei libri antichi, così come la categorizzazione del fondo letteraria di “Giuseppe Tucato”.

Attualmente è docente esterno di Storia dell’Arte e Archeologia, Storia della Economia Albanese presso la “Aleksander Moisiu” Università di Durazzo e specialista per l’Istruzione, Arte e Cultura (Musei, Beni Culturali e Parchi Archeologici) nella Prefettura di Durazzo Regione.

Nel 2010, viene introdotto il suo nome nell’Enciclopedia Italiana di Arte, con la mostra personale alla Galleria Nazionale d’Arte di Albania (2016), Artist Talk COD-Centro per l’apertura e il dialogo, l’Ufficio del Primo Ministro dell’Albania (2017), Tirana International Film Festival TIFF 2017, sessione di video-arte, TIFF 15 (2017), il Teatro nazionale Albanese (2020),Padiglione di Albanese Arte Contemporanea del Ministero della Cultura (2021), MuZEH Lab (2021), Museo Nazionale di Secret sorveglianza “House of Leaves” di Albania (2022), in mostre collettive a premio Contemporary Photography PH Neutro Galleria Verona (2010) , Beinnale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Palermo (2012), Premio Internazionale XI Onufri (2015), Imago Mundi Collection (2016), Galleria nazionale d’Arte di Albania (2017), Museo Casa del Mantegna di Mantova (2018), Canova Premio Pop up Space Gallery di New York (2018), Biennale di Tirana International self-Portrait (2019), Internazionale Acquerello Biennale di Tirana (2021), COD-Centro per l’apertura e il dialogo, l’Ufficio del Primo Ministro di Albania (2021), Nilo Internazionale d’Arte Festival Luxor Università Egitto (2022), centro di Ras Al Ain Art Gallery-Al Hussein culturale, Amman Jordan (2022), Fantapia M. Chang Kil-Hwan Museum, Corea del Sud (2022), RIN – Tirana International Festival Arte contemporanea, Museo Storico nazionale, Tirana, Al Bania (2022), Galleria d’arte – Lalit Kala Akademi (Accademia Nazionale di Arte di India), Jaipur, Rajasthan, India (2022),Esposizione Internazionale d’Art Group Galleria Terreni di Teheran, Iran (2022), Geoje International Art Festival, Museo Haegeumgang tema, Corea del Sud (2022), Manikarnika Art Gallery, Jhansi, India (2022), Olimpiadi invernali Esposizione Internazionale d’Arte – Asia Artists Association Malesia , Pechino, Cina (2022), Patrimonio Art Festival 2021-22 (India, Nepal, Bhutan, Indonesia), Udaipur, India (2022), Galleria di Universidad Alianza Hispana, Chignahupan, Messico (2022), moderna e Museo d’Arte contemporanea di Alcala, Filippine (2022), Museo d’Arte moderna “Gebre Kristos Desta Center”, Addis Abeba, Etiopia (2022), 2 ° Biennale Internazionale di Text Art “postmoderno Discorsi”, Vilnius, Lituania (2022), Mostra Internazionale Niğde State Art Gallery , Niğde, Turchia (2022), Geleria Praxis – Palacio Nacional, Mendellin, Colombia (2022), il Nepal Art Council Babar Mahal, Kathmandu, Nepal (2022), Museo Dmitrievskaya di Arte contemporanea, Russia (2022), Cina Accademia nazionale delle Arti , più americano Inst itute d’Arte, Asia Artists Association Malesia, Pechino, Cina (2022), VIDAK International Exhibition Vision Torre Galleria Gachon University, Seoul, Corea del Sud (2022),
concorsi e vari eventi internazionali, premi e riconoscimenti internazionali.

Oltsen Gripshi è inoltre autore di molte monografie sulla storia e la filosofia dell’arte. Egli è anche uno storico dell’arte di ICOM (Consiglio Internazionale dei Musei) Parigi, Francia, critico d’arte su Aica (Associazione Internazionale dei Critici d’Arte) Parigi, Francia, il ricercatore accademico interpretare Europa (Associazione Europea per i Beni Culturali interpretazione) di Colonia, in Germania, membro del comitato scientifico dell’Accademia di Arte, Scienze, lettere e Mirdita Journal e curatore del MuZEH Lab, Durazzo, Albania.

RICONOSCIMENTi

2018 Premio per la critica d’arte più compiuta, pubblicato nel giornale scientifico “Mirdita” 2018, Accademia delle Scienze, Lettere ed Arti “Mirdita”, Tirana, Albania.
2016 Premio per la carriera “CANALETTO PREMIO 2016, ARTISTICO CARRIERA AWARD”, alla Biennale Internazionale di Arte Contemporanea Riviera del Brenta, Padova, Italia.
2014 Riconoscimento Internazionale alta per i Diritti Umani “Nelson Mandela”, nel campo dell’arte, Lecce, Italia.
2013Worthy Artist of the city Sogliano Cavour 2013, Sogliano Cavour, Italy.
2013-2015 Merited Master of Arts and honorary member of the Italian National Cultural Society “Italia in Arte”, Brindisi, Italy.
2013 Artista degno di The City Sogliano Cavour 2013, Sogliano Cavour, Italia.
2013-2015 Meritato Master of Arts e membro onorario della National Cultural Society “Italia in Arte”, Brindisi, Italia.

Premi internazionali

2022 Ospite Artist Award al World Hertitage Art Festival 2021-22, dall’Art Pivot A Center for Contemporary Art and Ideas, Udaipur, India.
2021 Premio speciale presso la Biennale di Watercolor International Tirana, quarta edizione, International Watercolor Society IWS Global e IWS Albania, Tirana, Albania.
Finalista 2018 del premio internazionale nell’arte contemporanea “Canova Prize 2018”, Pop Up Space Gallery, Manhattan, New York, USA.
Premio internazionale speciale 2014 “Raffaello Sanzio 2014”, Brindisi, Italia.
Premio internazionale 2013 “Michelangelo d’Oro”, Florence, Italia.
Premio internazionale 2012 “Le Louvre”, Parigi, Francia.
Premio internazionale 2012 “Nettuno 2012”, Bari, Italia.
Premio internazionale 2012 nell’edizione VI “Human Rights, Spartacus 2012”, Lecce, Italia.
2010 Merited Artist Award in The Artistic Drawing Competition “In Punta di Matata Luoghi, Imagini, Atmosphere, Avività Della Venezia Di Oggi”, Museo Correr, Venezia, Italia.

PUBBLICAZIONI di monografie

2021 “Helidon Haliti: Sintesi del sogno, qua e là dell’esistenza”, Lilo Stampa Casa Editrice, Tirana, ISBN: 978-9928-149-95-4
2020 “Anatomia di colori”, catalogo della mostra personale del pittore Xhevdet Spahija, Compro BK Stamperia, Gjakova, Kosovo.
2019 “Autoritratto, l’embrione Intological antropocentrica” (albanese-inglese), catalogo della Biennale Internazionale di Self-Portrait, Lilo Stampa Casa Editrice, Tirana, pag. 6-13, ISBN: 978-9928-149-82-4
2018 “Diverso: il ritratto e la nudità nei dipinti di Pashk Pervathi”, catalogo della mostra, Mali Pleshti Printing House, Tirana, Albania.
2017 “Imago Animus Naïf”, la pubblicazione: Arte e Attività presso la Galleria Nazionale delle Arti 2017 – Artistico Istruzione Atelier, co-autore del volume con Ylli Drishti, Artan Shabani, Esmeralda Dalipi, Aurela Papadhima, pag. 48-49, ISBN: 978-9928-355-76-8.
2017 “La Phisiognomy della Natura nei Macchiaioli Paesaggi di Qamil Grezda”, catalogo dell’artista dal titolo: “Qamil Grezda 1917-1992” (pubblicato in inglese), Mali Pleshti Printing House, Tirana, Albania. ISBN: 978-9928-147-38-7.
2021 “Living vicoli”, mostra personale del pittore Emjona Stasi, 12 – 30 maggio 2021, Galleria di Arti Visive “Nikolet Vasia”, Durazzo, Albania.
2021 “ancora una vita”, mostra personale del pittore Helidon Haliti, 01-15 aprile 2021, Museo Storico Nazionale, Tirana, Albania.
2020 “Kushtrim shekujsh”, mostra personale del pittore Xhevdet Spahija 21 ottobre – 28, 2020, Museo Etnografico Elbasan, Elbasan, Albania
2020 “Anatomia di colori”, mostra personale del pittore Xhevdet Spahija, 6-20 Ottobre 2020, Galleria di Arti Visive “Vilson Kilica”, Fier, Albania
2019 curatore concettuale della Biennale Internazionale di Autoritratto, 20-30 settembre 2019, Museo Storico Nazionale, Tirana, Albania.
2019 “Vox barocco Albania”, Internazionale Festival di Musica Barocca, 06-15 luglio 2019, 6 LUG – Petralifera Italo Albanese, Valona, 7 LUG – Museo Etnografico Nazionale, Berat, 8 – Residenza della famiglia reale, Tirana, 11 LUG – Museo Archeologico, Durazzo, 13 LUG – Hani i Pazarit, Coriza, 15 luglio – Liceo artistico “Jordan Misja”, Tirana.
2018 “Ndryshe”, mostra personale del pittore Pashk Pervathi, 11-20 Ottobre 2018, Museo Storico Nazionale, Tirana, Albania.
2018 “Ermir Grezda”, solista mostra di scultura, 09-15 ottobre 2018, Sheraton Tirana, Tirana, Albania.
2017 “Qamil Grezda, retrospettiva”, 01-10 dicembre 2017, Palazzo della Cultura “Hasim Vokshi”, Gjakova, Kosovo.
2017 “Qamil Grezda il predatore della bellezza della natura”, 31 agosto – 10 settembre 2017, Galleria Nazionale delle Arti, Tirana, Albania.
2015 “Sospeso”, co-curatore con Andi Tepelena, autore del testo concettuale, Festival Internazionale di Arte Contemporanea “Art Kontakt 2015”, Kolonat, Tirana, Albania.

Opere in musei e collezioni private

Jordan National Gallery of Fine Arts – Royal Society of Fine Arts, Amman, Giordania.
Galleria Nazionale delle Arti, Tirana, Albania.
Imago Mundi Luciano Benetton Collezione, Treviso, Italia.
Galleria PH NEUTRO FOTOGRAFIA-FINE ART, Verona, Italia.
GAT – Galleria Statale d’Arte di Tirana, Tirana, Albania.
Museo Tema Haegeumgang, Corea del Sud.
Fantapia M. Chang Kil-Hwan Museum, Corea del Sud.

Facebook: Oltsen Gripshi https://www.facebook.com/oltsengripshi2018/
Instagram: Ph.D. Oltsen Gripshi https://www.instagram.com/oltsengripshi/

Daniela Piesco

Redazione Corriere Nazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube