fbpx

Picco di Omicron a fine gennaio, ‘rischio 2 milioni di casi’

Ambiente & Salute

Nel mese di dicembre il numero di somministrazioni di vaccino effettuate e’ stato di 14,5 milioni. Per il mese di gennaio 2022, alla luce dei risultati positivi fatti registrare dalle Regioni e Province autonome nel periodo delle festivita’ natalizie e di fine anno, con punte di quasi 650 mila somministrazioni giornaliere, si potranno raggiungere i 15 milioni di somministrazioni.

E’ quanto prevede la struttura commissariale guidata dal Generale Francesco Paolo Figliuolo, che rassicura: “il fabbisogno di vaccini per il mese di gennaio verra’ assicurato dalle dosi di Pfizer e Moderna nella disponibilita’ della Struttura Commissariale.

Nel complesso, i quantitativi sono in grado di esprimere una potenzialita’ di 26 milioni di somministrazioni”.

La struttura commissariale, d’intesa con il ministero della Salute e sentito l’Ordine dei Farmacisti, ha raggiunto l’accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite circa la vendita delle mascherine Ffp2 a prezzo calmierato presso le farmacie aderenti. Il prezzo concordato è pari a 0,75 Euro per unità.

Uno tsunami Omicron si abbatte sugli Stati Uniti dopo le festivita’ di fine anno. Nella sola giornata di lunedi’ i casi di contagio sono stati oltre un milione, il doppio rispetto a quattro giorni fa e il quadruplo in poco piu’ di una settimana, secondo i dati della Johns Hopkins University riportati dall’agenzia Bloomberg che spiega come i numeri potrebbero essere persino sottostimati, non tenendo conto dei tantissimi americani che oramai si affidano ai test anti Covid fai da te utilizzati in casa. In Cina 1,2 milioni di persone in lockdown nella citta’ di Yuzhou dopo la scoperta di tre casi di coronavirus negli ultimi giorni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YouTube