fbpx

“Sguardi sulla letteratura delle migrazioni”: all’IIC di Parigi un confronto intergenerazionale

Arte, Cultura & Società

Pubblicato da:

alle ore: 09:23

 Negli ultimi decenni, la letteratura italiana si è arricchita di contributi provenienti da altre lingue e culture, comprese quelle delle sue ex colonie. Questo paesaggio in continua evoluzione è caratterizzato dalla presenza di scrittori di diverse generazioni, che hanno visioni diverse dell’Italia: della sua storia, della sua società e della sua capacità di aprirsi e trasformarsi.

Da qui parte l’idea dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi di ospitare l’evento “Sguardi sulla letteratura delle migrazioni: un confronto intergenerazionale”, che si terrà lunedì 17 gennaio, alle ore 19, in sede, con ingresso libero. Ne discuteranno insieme Ubah Cristina Ali Farah, autrice di “Madre piccola”, “Il comandante del fiume” e “Le stazioni della luna”, Livia Apa dell’Università L’Orientale di Napoli, Anna Frabetti dell’Università di Strasburgo e Djarah Kan, autrice di “Ladri di denti”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube