Telese T. “Donne, Camorra…Baby Gang!”, focus con esperti

Un appuntamento dal forte significato sociale per dire ‘no alla violenza’ in ogni sua forma e con la presenza delle “mamme coraggio” Adriana Esposito e Maria Luisa Iavarone

Sabato 2 giugno, a partire dalle ore 18.00, il Salone dell’Istituto Comprensivo Telese-Solopaca ospita un nuovo ed interessante appuntamento: “Terra di confine: Liberi dalla paura Donne, Camorra…Baby Gang!”.

Un tema forte, quello della violenza, per un focus con esperti e testimonianze importanti. Ancora una volta enti ed associazioni, territorio e scuola sono impegnati in questa tappa fondamentale di un percorso culturale e sociale finalizzato a dire e manifestare un no, forte, alla violenza. Un’occasione per riflettere e confrontarsi su realtà e accadimenti attraverso la partecipazione di esperti e soprattutto l’intervento e le testimonianze di due “donne coraggio”: Adriana Esposito, mamma di Stefania Formicola, giovane donna vittima di femminicidio; e Maria Luisa Iavarone, mamma di Arturo, il ragazzo accoltellato senza motivo dai membri di una baby gang.

Sono previsti i saluti iniziali di: Pasquale Carofano, Sindaco di Telese Terme; Giuseppe Porto, Presidente ‘Fratres’ Telese Terme e Maria Angela Ferrara, Presidente ‘ACR’ Telese Terme. Gli spunti al dibattito saranno forniti dal libro “Le Padrone di Casa” di Maria Pia Selvaggio (scrittrice).

Interventi di: Agnese Ginocchio, Presidente Movimento per la Pace, Cantautrice e Testimonial per la Pace e non Violenza; Carla Maruzzelli, avvocato penalista e Angela Losciale, Presidente Associazione ‘La Fenice Vulcanica’. E accanto agli interventi le testimonianze di Adriana Esposito e Maria Luisa Iavarone, docente di pedagogia all’Università Parthenope di Napoli. Le conclusioni dell’incontro saranno affidate alla criminologa, Antonella Formicola e alla criminologa investigativa e Presidente ‘Accademia delle Scienze di Polizia Investigativa e Scientifica Roma-Napoli’, Iolanda Ippolito.

Print Friendly, PDF & Email