fbpx

“Manifestazione antirazzista” a Trieste

Print Friendly, PDF & Email

TRIESTE – Si è tenuta ieri a Trieste una manifestazione “antirazzista”, per contestare le scelte politiche sul tema migranti. Non è di certo mancata una presa di posizione da parte dei patrioti di Fratelli d’Italia.

A parlare è stato il Capogruppo in Regione, Claudio Giacomelli, che ha affermato: “La libertà di manifestare è un diritto, mi chiedo però dove siano tutti questi “antirazzisti” quando gli immigrati – prosegue Giacomelli- vengono sfruttati per il lavoro nero o quando entrano nel giro dei vari racket, droga compresa, tutte battaglie che come Fratelli d’Italia portiamo avanti ormai da anni. Soprattutto -incalza il capogruppo- vorrei sapere dove sono queste persone quando ad essere calpestati sono i diritti costituzionali degli italiani come la casa, il lavoro, una retribuzione dignitosa o la possibilità di avere una famiglia”.

Ha aggiunto poi aggiunto: “Non vorrei che questa manifestazione -ironizza il consigliere- sia colpa del caldo agostano che dà alla testa. I “comunisti” di una volta almeno dichiaravano di lottare per i diritti degli italiani in difficoltà. Si rivolteranno nella tomba a vedere come questi nipotini hanno dimenticato tutto”.

Ciò che viene contestato, è la scelta politica di far fronte ad un’immigrazione clandestina ed incontrollata, come ricorda il capogruppo: “Fratelli d’Italia sostiene le scelte del Governo Regionale -rivendica Giacomelli- proponendo un maggior controllo alla frontiera schierando l’Esercito e pattuglie miste tra Forze di Polizia e Guardia Forestale, per far fronte agli episodi che si stanno verificando negli ultimi giorni, specialmente nella nostra città”.  Con la riduzione degli sbarchi, infatti, sono aumentati i flussi via terra come spiega Giacomelli: “Se da una parte ci troviamo di fronte ad una diminuzione degli sbarchi nel Sud Italia, d’altro canto si sta intensificando la rotta balcanica, a cui la nostra Regione è pericolosamente esposta, come testimoniato dai continui ingressi che si stanno riscontrando a Trieste”.

Ai contestatori è stato infine ricordato come i cittadini del Friuli-Venezia Giulia abbiano premiato le proposte del centrodestra. “Va ricordato – aggiunge Giacomelli- come la coalizione di centrodestra abbia ottenuto una maggioranza schiacciante di voti a livello regionale”. Il capogruppo di FdI ha poi concluso: “Queste persone devono avere rispetto per le migliaia di cittadini che hanno deciso di scegliere, democraticamente, dei progetti politici, visto che rivendicano il “potere al popolo””. 

Andrea Pitacco Giachin

Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia

Addetto Segreteria

Consigliere regionale Claudio Giacomelli 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/08/30/manifestazione-antirazzista-a-trieste
Twitter