fbpx

Salvini, indagato per sequestro di persona, attacca i giudici

Print Friendly, PDF & Email

Il richiamo del m5s con Bonafede. Scontro con Legnini e l’Anm 

Sequestro di persona aggravato e’ il reato contestato dai pm di Palermo al ministro Salvini per la vicenda di nave Diciotti. Il leader della Lega ha aperto in diretta Facebook la lettera della Procura attaccando i magistrati, anche per il caso dei fondi del Carroccio: ‘Li ringrazio, mi danno piu’ forza. Io sono eletto, loro no’. ‘Non ci faccia tornare alla Seconda Repubblica’, replica il ministro M5S della Giustizia Bonafede. ‘Stravolge i principi costituzionali’, attacca l’Anm. ‘I giudici sono legittimati dalla Costituzione, non dal voto’, dice il vicepresidente del Csm Legnini.

“Non c’è nessun golpe giudiziario, ci sono delle inchieste. Spero che facciano bene e facciano in fretta. Rispetto il lavoro di tutti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, rispondendo ad una domanda sulle inchieste della magistratura a carico della Lega e a suo carico per la vicenda Diciotti. “Non mi tolgono il sonno – ha aggiunto Salvini arrivando a Cernobbio per il Forum Ambrosetti – vado avanti a lavorare per fare quello che gli italiani mi chiedono di fare”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/09/08/salvini-indagato-per-sequestro-di-persona-attacca-i-giudici
Twitter