Estero

Aereo precipitato in Etiopia, bergamaschi a bordo

 Foto di CC BY-SA 2.0

Tra le 157 persone a bordo dell’aereo precipitato questa mattina in Etiopia vi sarebbero anche 8 italiani, 3 di questi di una onlus bergamasca.

Il volo era diretto a Nairobi, in Kenya. L’incidente è avvenuto poco dopo le sei di questa mattina (ora italiana). L’aereo, un Boeing 737 decollato da Addis Abeba, è precipitato circa cinque minuti dopo il decollo (a 50 chilometri dallo scalo).

Sembra che il pilota abbia chiesto di tornare a terra con un atterraggio di emergenza. Pare che il pilota si sia accorto che l’aereo abbia avuto un problema.

Sull’aereo erano presenti passeggeri di 33 nazionalità diverse. Pare che vi fossero diversi rappresentanti di ong invitati a un meeting a Nairobi promosso da un progetto Onu.

Sembra che a bordo vi fossero persone della onlus di Bergamo Africa Tremila. Pare che tra i coinvolti vi siano: il presidente Carlo Spini, la moglie Gabriella e il tesoriere Matteo Ravasio. I primi due aretini, il terzo un commercialista residente a Bergamo.

Africa Tremila in Kenya è impegnata con un progetto volto alla realizzazione di una clinica a King’eero, un villaggio a circa 40 km da Nairobi, situato in una zona molto accidentata al confine tra Nairobi e Kiambu, nell’area Lower Kabete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE