fbpx

Tragedia alla Targa Florio, morti pilota e commissario

Motori

FUORI STRADA DURANTE PROVA SPECIALE, FERITO NAVIGATORE

Incidente mortale questa mattina alla Targa Florio, lo storico rally che si disputa nel palermitano. Un’auto in gara e’ uscita di strada durante una prova speciale a Piano Battaglia, sulle Madonie, a causa del nevischio sull’asfalto, travolgendo un commissario di gara che e’ morto. Deceduto anche il pilota della vettura, il messinese Mario Amendolia di 52 anni; in gravi condizioni la figlia Gemma, di 26 anni che gli faceva da navigatore. La competizione e’ stata annullata.

Tragedia alla 101esima edizione della Targa Florio e gara annullata. Un pilota ed un commissario di gara, infatti, hanno perso la vita a seguito di un incidente avvenuto in uno dei tornanti di localita’ Piano Torre, in territorio di Isnello. Le vittime sono Mauro Amendolia, 53 anni, pilota, e il commissario di gara Giuseppe Lagana’. Secondo una prima ricostruzione fornita dai carabinieri, il pilota avrebbe perso il controllo finendo fuori strada e investendo il commissario di gara. Pilota e commissario sarebbero morti sul colpo. Ferito il navigatore dell’auto finita fuori strada, ricoverato all’Ospedale Giglio di Cefalu’. Si tratta della figlia del pilota Amedolia, Gemma, di 27 anni. I due erano a bordo di una Mini Couper del team Messina-Racing. A seguito di questo incidente, la 101^ Targa Florio Rally Internazionale di Sicilia, terza prova del Campionato Italiano Rally, Campionato Italiano Rally Autostoriche e Campionato Regionale e’ stata annullata.

“E’ con profondo dolore che apprendo della tragica morte del commissario di gara, Giuseppe Lagana’, e del pilota, Mauro Amendolia, durante una delle prove della Targa Florio. A nome mio, della citta’ di Palermo e dell’intera Amministrazione comunale porgo le condoglianze e la vicinanza alle famiglie. Auguro a Gemma Amendolia, navigatrice a bordo dell’autovettura e rimasta ferita una pronta guarigione”. Cosi’ il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, apprendendo dell’incidente mortale avvenuto durante lo svolgimento della Targa Florio.

La Procura di Termini Imprese ha aperto un fascicolo d’indagine a seguito del tragico incidente verificatosi alla Targa Florio, in cui hanno perso la vita due persone, un pilota e un commissario di gara, e una terza, il navigatore figlia del conducente, e’ ricoverata in gravi condizioni. L’indagine e’ coordinata dal sostituto procuratore Silvio Napolitano. Il Pm e’ in stretto contatto con i carabinieri che stanno effettuando tutti i rilievi sul luogo dell’incidente, nei pressi di Piano Battaglia. Al momento il fascicolo e’ aperto contro ignoti, cio’ per consentire tutti gli atti preliminari, acquisire tutte le informazioni e verificare eventuali responsabilita’ anche penali. La vicenda viene costantemente seguita e coordinata dal procuratore di Termini Imerese Alfredo Morvillo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE