fbpx

Figli rimasti fuori dalla legge Cirinnà

Cronaca

Nuove famiglie e nuovi diritti – Gli organizzatori del Puglia Pride ne parlano

BARI – In occasione del Puglia Pride che si terrà a Bari il 1 Luglio 2017, e nella settimana che presenta la giornata internazionale contro l’OmoBiTransfobia  (o IDAHO, acronimo di International Day Against Homophobia and Transphobia) – ricorrenza promossa dall’Unione europea che si celebra dal 2007 il 17 maggio di ogni anno a seguito della rimozione da parte dell’OMS (Organizzazione Mondiale della sanità) dell’omosessualità dal Manuale Diagnostico delle Malattie Mentali (DSM) – abbiamo organizzato un evento che ha come tematica l’OMOGENITORIALITA’ e TRANSGENITORIALITA’ dal titolo

La famiglia in evoluzione: aspetti e nuovi modelli”

Il tema è centrale per il Pride di quest’anno.

Tutte le attività, iniziative e la parata finale saranno incentrate sulle Famiglie e i loro figli.

Figli rimasti fuori dalla legge sulle Unioni Civili che porta il nome della senatrice Cirinnà.
Di questo e di tanto altro se ne parla nell”iniziativa alle ore 10.30 aula XI Ateneo facoltà di Scienze della Formazione

Interverranno:

Alessandro Taurino, Ricercatore UniBa

Luca Chianura, Psicologo Istituto Metafora

Pasqua Manfredi, Avvocata Rete Lenford

Nino Sisto, UAAR-Unione degli Atei e degli Agnostici-Bari

Monica Curcio, Coordinamento universitario Link Bari

Testimonianza eccellenti:

Daniele Mangiulli, Famiglie Arcobaleno

Ivana Palieri, Rete Genitori Rainbow

Modera:

Antonella Favia, Coordinamento Puglia Pride

Questo per sensibilizzare e sviluppare una delle rivendicazioni del nostro documento politico che potete trovare sul sito internet

www.pugliapride.com

#ognisantogiorno

#PugliaPridebari2017


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE