fbpx

“Cratologia”

Oltre Tevere

A Settembre esce in libreria il nuovo saggio dello scienziato sociale Danilo Campanella, intitolato “Cratologia”; il testo rappresenta in assoluto la prima pubblicazione europea sulla “scienza del potere”. Analizzando i temi e le strutture che detengono il potere, Danilo Campanella descrive quali sono e come operano per mantenere intatto il proprio dominio. Contemporaneamente, l’autore ci mostra come esse stiano mutando, in una società che è in profonda trasformazione, ed in cui nascono nuove domande: si può vivere per sempre? Quali malattie possiamo guarire attraverso l’ingegneria genetica?

Quando verrà sconfitta la fame nel mondo? Come risolveremo il problema demografico? Riusciremo ad essere felici nel mondo nuovo, che è dietro l’angolo? L’autore ci descrive l’architettura della nuova società, chiarificando gli enigmi del presente e proiettandosi nel futuro, con l’aiuto di filosofi, antropologi e scienziati che, nel corso del libro, intervengono nella narrazione.

Egli si fermerà, di tanto in tanto, ad approfondire i temi legati a ciò che ci aspetta, parlandoci di ingegneria genetica, tecnologia di massa, ogm, immortalità, mondialismo, nuova religiosità. Danilo Campanella metterà  in luce i collegamenti tra gli uomini di potere di ogni epoca e le strutture ideologiche e politiche in continuo mutamento, ma che hanno come unico obiettivo quello di mantenere il controllo sul mondo e sugli individui, attraverso l’oppressione economica e la coercizione psicologica. Cratologia  è una mappa per orientarsi nei tempi nuovi che stanno sorgendo, e che ci stanno traghettando verso un nuovo ordine mondiale.

L’Autore non è nuovo a pubblicazioni di successo: il suo precedente saggio sulla filosofia politica di Aldo Moro (Ed. Paoline) nel 2015 ha vinto la “Menzione speciale” al Premio Nazionale di Filosofia, mentre “La fine del nostro tempo” (Ed. Dissensi) è utilizzato come testo universitario. Il saggio “Cratologia” verrà presentato in anteprima al Congress di Pescara nel mese di Agosto.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE