fbpx

Tutti i candidati eletti e non devono presentare dichiarazione spese elettoriali

Senza categoria

BARI – Tutti i candidati eletti e non, in occasione delle elezioni amministrative,  nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti (Legge 6 luglio 2012 n. 96)  sono obbligati a presentare la dichiarazione concernente le spese elettorali, anche se non hanno sostenuto alcuna spesa, ogni singolo candidato per ciascuna lista in competizione per il rinnovo del consiglio comunale e di trasmetterle per posta al Collegio Regionale di Garanzia Elettorale – Corte di Appello – Piazza Enrico De Nicola – cap 70123 Bari.

In caso di omessa dichiarazione la legge prevede una sansione di Euro 25.822,84.
I rappresentanti di partiti, movimenti, liste e gruppi di candidati dei comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti, di presentare al Presidente del Consiglio Comunale e alla Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti competente per territorio il consuntivo relativo alle spese per la campagna elettorale e alle relative fonti di finanziamento, ( decreto legge 24 giugno 2014 n.91)
La nota indirizzata a tutti i candidati alle elezioni comunali, da parte della Corte di Appello di Bari, collegio regionale di garanzia elettorale, è firmata dal segretario, dott. A. Scivetti.
Tutti i candidati sono obbligati a provvedere alla presentazione di detta dichiarazione, così come precisato, in caso di omessa dichiarazione, la legge prevede una sansione di euro 25.822,84, meglio ripetere, onde evitare equivoci.
Franco Nacucchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE