fbpx

Quentin Tarantino sta per dirigere il suo prossimo film tratto da una storia vera

Senza categoria

L’avevamo lasciato nel 2015 con “The Hateful Eight”, ora Quentin Tarantino sta per tornare con un nuovo interessante progetto incentrato sugli omicidi perpetrati dai seguaci di Manson.

Non possiamo di certo negare che la sua assenza negli ultimi due anni non si sia sentita. Quentin Tarantino è pronto a tornare sul grande schermo con un nuovo progetto, per la prima volta, tratto da una storia vera.

Non ci sono ancora dettagli sullo script ma, pare, che sia incentrato sugli efferati omicidi di Charles Manson, musicista fallito che ordinò ai suoi seguaci di uccidere gli ospiti di una casa sita nel Benedict Canyon a Los Angeles, convinto che ci fosse il produttore di dischi che lo aveva rifiutato.

Durante la notte dell’8 agosto 1969 i quattro seguaci, usando pistole e coltelli, uccisero brutalmente tutti gli invitati, tra questi Sharon Tate, attrice e moglie di Roman Polanski, all’ottavo mese di gravidanza.

Charles Manson e i suoi seguaci furono condannati a morte nel 1971, ma l’anno seguente lo Stato della California abolì la pena di morte e Manson, insieme ai suoi seguaci, vide la sua pena commutarsi in ergastolo.

Secondo le prime indiscrezioni, Quentin Tarantino starebbe già consultando un’ A-list di attori, tra questi Brad Pitt, Margot Robbie e Jennifer Lawrence.

Il progetto, il cui titolo è ancora un mistero, è scritto da Tarantino e sarà prodotto da Harvey e Bob Weinstein, già produttori dei suoi precedenti lungometraggi. La speranza è quella di far uscire il film nell’estate del 2018.

Tarantino è riuscito a costruirsi una propria estetica ispirandosi ai suoi generi preferiti, quali il western, il crime e la blaxploitation. Siamo curiosi di sapere cosa ci riserverà questa sua nuova opera.

Lino Aulenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE