fbpx

Altra tragedia nel Lago d’Iseo, morti due giovani

Cronaca

Ancora una tragedia nel Lago d’Iseo. Due ragazzi sono morti dopo essere finiti sott’acqua per diversi minuti, questa mattina a Marone, sulla sponda bresciana.

Sembra che i due giovani, entrambi ghanesi, avessero raggiunto il lago in compagnia di amici. Non si sa ancora di preciso cosa sia successo. In un primo tempo sembrava che i ragazzi si fossero tuffati in acqua per salvare un’amica in difficoltà, non riuscendo poi a riemergere. In seguito però è emerso che forse stavano facendo il bagno con gli amici e si sono trovati improvvisamente in difficoltà. A far luce sull’accaduto saranno comunque i carabinieri.

Fatto sta che i due ragazzi, di 21 e 23 anni, sono finiti sott’acqua senza riuscire a riemergere. È quindi scattato l’allarme e sono intervenuti i soccorsi. Sul posto sono giunti due elicotteri del 118, l’automedica, un’ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri.

I due giovani – che sembra siano rimasti sott’acqua per 15 minuti – sono stati recuperati dai sommozzatori di Montisola e poi rianimati sul posto. Quindi il trasporto al Papa giovanni di Bergamo e al Civile di Brescia, dove entrambi sono giunti in gravi condizioni. Nel pomeriggio è sopraggiunto il decesso per entrambi. Abitavano a Rezzato, nel bresciano, e a Bergamo.

Purtroppo, questa è un’estate drammatica per i laghi. A metà luglio la morte di Fabiel Alexander Frias Mercedes, di Villa d’Ogna, annegato a Castro. Domenica scorsa altre due vittime: Karim Traore, ventunenne della Costa d’Avorio, nel Lago d’Endine e Mohammed Ghazi, anche lui ventunenne di origine marocchina, nel Lago d’Iseo a Sulzano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE