fbpx

Pensioni, Furlan: lavorare tutti fino a 70 anni è inimmaginabile

Lavoro

“Non si tratta di contrapporre le ragioni degli anziani a quelle dei giovani. Rivedere l’automatismo che lega l’adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita è un’iniziativa che invece va proprio a favore dei giovani”.

E’ quanto sottolinea oggi la segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in una intervista al quotidiano la Repubblica. “Le analisi che sono state proposte da Cesare Damiano e da Maurizio Sacconi danno proeizioni molto diverse rispetto a quelle dell’Inps. Inoltre la maggiore crescita del Pil, la flessibilità che il nostro governo deve pretendere dalla Ue e un pò di più di sana lotta all’evasione potrebbero permetterci di trovare maggiori risorse” aggiunge la leader della Cisl. “Non abbiamo chiesto la cancellazione del meccanismo sull’aspettativa di vita. Abbiamo chiesto invece di ripensarlo, anche perché l’aspettativa di vita non è uniforme, varia da lavoro a lavoro.

Un meccanismo così draconiano andrebbe rivisitato anche in considerazione dei lavori usuranti. In prospettiva, lavorare fino a 70 anni per tutti è inimmaginabile. Credo che questa situazione vada analizzata meglio, e infatti c’è un tavolo aperto con il governo. Ci rivedremo tra fine agosto e i primi di settembre”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE