fbpx

Lo spettacolo della natura: i Parchi Naturali più belli del Mondo

Ambiente & Territorio

  1. Il modo migliore per trascorrere un viaggio emozionante all’insegna della meraviglia. Lo spettacolo della natura attraverso i Parchi Naturali più belli del Mondo.

È un viaggio nella natura, nelle bellezze che solo i millenni hanno saputo creare e che il genere umano ha deciso di preservare per le generazioni future. Un percorso attraverso i Parchi Naturali più belli del Mondo rinnova il desiderio unico dell’essere umano di stupirsi e meravigliarsi entrando in contatto con una bellezza fragile e al tempo stesso imponente, unica e meravigliosa.

I Parchi naturali, così come ci ricorda l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, con sede anche in Italia (IUCN.it) sono attualmente presenti in oltre cento Paesi del mondo e rappresentano un patrimonio unico da conservare e diffondere per le generazioni future. La loro sopravvivenza è quindi un patrimonio di tutta l’umanità così come le testimonianze archeologiche e culturali protetti dall’ONU.

Il nostro viaggio comincia in Italia nel Parco del Gran Paradiso il più antico del nostro Paese, istituito il 3 Dicembre del 1922.

Situato a cavallo tra Valle d’Aosta e Piemonte si sviluppa su un terreno prevalentemente montuoso. Le cascate abbelliscono un paesaggio spettacolare, in particolare quelle di Lillaz, vicino Cogne e quelle formate dal torrente Nel, non lontano dalla borgata Chiapili di Sotto. Lo stambecco è l’animale simbolo del territorio insieme alle altre specie che popolano il parco come il lupo e l’aquila reale. Gli spunti fotografici per i turisti che ogni anno visitano la Riserva sono davvero tanti a cominciare dall’imponente massiccio del Gran Paradiso culminante a 4.000 metri interamente nel territorio italiano.

Non lontano dall’Italia, in Croazia, troviamo il Parco Nazionale di Krka. Foreste lussureggianti, cascate da cui tuffarvi, piscine naturali in un contesto unico al mondo. Non è il parco più esteso della Croazia, ma resta un ottimo luogo in cui trascorrere alcuni giorni delle vostre vacanze estive. Sempre in Croazia, a meno di due ore di distanza dal Parco Krka possiamo attraversare i ponti pedonali in legno sospesi sui laghi del Parco Plitvice semplicemente spettacolare. Ben sedici laghi di acqua turchese connessi l’uno all’altro da decine di cascate, dalle più turbolente alle più pigre. Sta a solo a voi scegliere il luogo adatto in cui immergervi.

Facciamo un salto sulla mappa e voliamo in Malesia dove dalle imponenti altezze delle Titiwangsa Mountains dominerete in un unico colpo d’occhio tutta la bellezza della Krau Wildlife Reserve. Se soffrite di vertigini chiudete gli occhi e affidatevi alla sicura, efficiente e velocissima teleferica che collega la base della montagna al Parco a tema delle Genting Highlands: ai vostri piedi la foresta pluviale e picchi avvolti dalle nuvole. Qui troverete anche l’unico casinò presente sul territorio malese, dove il tavolo da baccarat non poteva mancare. Sì perché immersi nello spettacolo della foresta equatoriale i giocatori orientali sfidano il dealer, che in questo particolare gioco viene chiamato banco godendo della posizione unica offerta dalle Genting Highlands. Dopotutto siamo a 1.740 metri sul livello del mare!

Acquarelli cinesi che raffigurano montagne e fiumi in un paesaggio che sembra frutto della fantasia. E invece luoghi simili esistono davvero e sono conservati e protetti nel sistema del Parco Nazionale dei fiumi Guilin e Lijang. Siamo nel sud est della Cina dove respirerete l’atmosfera unica di un luogo da sogno. Il modo migliore per esplorare il parco è quello di lasciarvi accompagnare a bordo delle imbarcazioni tradizionali in un viaggio che prosegue lentamente lungo i fiumi attraverso le spettacolari colline calcaree coperte di vegetazione. L’alba e il tramonto sono i momenti in cui la bellezza del luogo si rivela in tutta la sua enigmatica magnificenza.

Il Parco Nazionale di Zion si trova nello Utah ed è adatto a chi ha sempre sognato di immergersi nelle atmosfere del Selvaggio West. È come trovarsi in un fumetto di Tex Willer solo a colori. Montagne di arenaria, canyon che serpeggiano lungo strette vallate, altopiani da cui ammirare le piatte distese di un paesaggio modellato dall’incessante lavorio del vento. I percorsi trekking sono numerosi sia a piedi che a cavallo, ma qui i veri viaggiatori scelgono il secondo.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE