fbpx

Bimba morta per SEU: Losacco interroga il ministro Lorenzin

Puglia

 

«Abbiamo il dovere di adottare necessarie misure di profilassi e prevenzione».tato PD Alberto Losacco.

«Di fronte alla tragedia della piccola di Corato, morta di Sindrome emolitico euremica (Seu), l’infezione che colpisce in modo particolare i bambini piccoli, abbiamo il dovere di intraprendere ogni strada per supportare le strutture sanitarie e avviare una capillare azione informativa al fine di adottare le necessarie misure di profilassi e prevenzione» – ha dichiarato il deputato del PD Alberto Losacco, anticipando una interrogazione parlamentare rivolta a ministro della salute Beatrice Lorenzin.

«Il nuovo caso di Seu – sindrome emolitico uremica – che ha purtroppo provocato il decesso di una bimba di 18 mesi di Corato in provincia di Bari necessita di essere adeguatamente tenuto sotto controllo dalle autorità sanitarie competenti. A tal proposito ho predisposto una interrogazione parlamentare al Ministro della Salute, Lorenzin, di intervenire tempestivamente per supportare le strutture sanitarie pugliesi anche con l’aiuto dell’Istituto Superiore di Sanità per affrontare questa delicata questione» continua l’onorevole Pd Alberto Losacco.

«Da giugno sono 5 i casi registrati con due decessi e in Puglia la casistica è purtroppo significativa come ci ricordano i 23 casi del 2003. Per queste ragioni – conclude Losacco – è indispensabile avviare una capillare azione informativa al fine di adottare tutte le misure di profilassi e prevenzione anche perché il livello di preoccupazione tra la popolazione è molto cresciuto».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE