fbpx

A Bergamo la Fiera di Sant’Alessandro

Senza categoria

Il mondo dell’agricoltura e della zootecnia nel fine settimana si dà appuntamento a Bergamo. Da domani (venerdì 1° settembre) a domenica torna la fiera di Sant’Alessandro. Tre giorni dedicati agli operatori del settore, ma anche a curiosi e appassionati del mondo rurale.

Organizzata da Promoberg e Bergamo Fiera Nuova, la manifestazione,  con i suoi oltre 50mila metri quadrati espositivi,  richiama nel capoluogo orobico  tutta la filiera del mondo contadino. Dall’agricoltura alla zootecnia, dai grandi macchinari alle nuove tecnologie della filiera agroalimentare 2.0, dalle rassegne zootecniche ai concorsi, passando  per l’ampia vetrina dedicata all’enogastronomia. Lo scorso anno sono state ben 50mila le  persone  arrivate in fiera da tutta la regione.

L’evento si ripresenta con il suo format consolidato. Tra gli appuntamenti più attesi, la storica rassegna bovina con il concorso e la premiazione delle tre Regine della  mostra:  Frisona,  Bruna  e  Red  Holstein. Inoltre,  il  Concorso  purosangue arabi  (Show E.C.A.H.O.  categoria C internazionale); la rassegna di ovicaprini, colombi ornamentali e colombi viaggiatori; le degustazioni; i convegni tecnici dedicati all’energia del legno e alla sicurezza sul  lavoro; la tappa del campionato nazionale Triathlon del boscaiolo e il raduno di auto americane. Per far avvicinare i  più  piccoli al mondo agricolo, l’atteso battesimo della sella e del guanto.

Nel video, il project manager della Fiera di Sant’Alessandro Carlo Conte racconta cosa ci sarà:

Anche quest’anno è stato confermato  l’ingresso gratuito per la giornata inaugurale di venerdì. Tra le novità, invece, il cambio degli orari di  apertura: venerdì dalle 14,30 alle 22,30, sabato e domenica dalle 9 alle 19.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE